DESTINATIONS

Dai Maya al Caribe

Un viaggio che unisce la cultura dei Maya in Guatemala a sport e relax in uno dei posti più spettacolari dei Caraibi, Roatan in Honduras

Prima un’immersione nella la cultura Maya in Guatemala, poi tra i delfini sull’isola Roatan, in Honduras


di Teresa Scacchi

Antigua è una città coloniale e romantica, miscela di antichi edifici e costumi e le tradizioni stabilite che ammalia il visitatore e lo inizia in un percorso verso le meraviglie guatemalteche:  Chichicastenango con il mercato del giovedì e della domenica in cui si affollano venditori di artigianato, vasellame, tessuti, cibo, fiori, piante medicinali, animali domestici. Il Lago de Atitlán sin dagli anni ’60 una meta molto popolare e Panajachel  il punto di partenza per le escursioni ai piccoli e più tradizionali villaggi indigeni che sorgono sulle sponde occidentali e meridionali del lago, circondato da alcuni vulcani,  come Santa Catarina Palopá e,meno turistica, San Pedro La Laguna, situata sulle sponde del lago. Il grande viaggiatore del XIX secolo John L. Stephens definì il Lago de Atitlán “lo spettacolo più suggestivo” che avesse mai visto. E anche chi ha girato mezzo mondo resta a bocca aperta di fronte a questa meraviglia della natura resa ancora più suggestiva dai villaggi abbarbicati sulle verdi colline circostanti. I pescatori navigano sulle sue acque a bordo di imbarcazioni tradizionali, le donne lavano i panni sulle rive e il profilo dei vulcani conferisce all’insieme un non so che di primigenio e misterioso. Flores sorge su un’isola del Lago de Petén Itzá, ed è collegata alla cittadina di Santa Elena, sulle sponde del lago, da una strada rialzata lunga 500 metri. La giungla che lo circonda rende il sito unico nel suo genere, le piramidi si ergono maestose al di sopra della foresta, mentre al di sotto le scimmie urlatrici si dondolano tra i rami di alberi secolari, variopinti pappagalli volano di ramo in ramo e raganelle arboree cantano. Le pareti dei templi si innalzano per oltre 44 m; il fitto manto verde della foresta pluviale che si trova a breve distanza rende la visita davvero indimenticabile. Le numerose rovine comprendono piazze, un’acropoli, piramidi, templi e un museo.

Dopo il ritorno a Guatemala city un breve volo porta a Roatan in Honduras, l’isola famosa per gli incredibili fondali che attirano appassionati di immersioni da tutto il mondo. Un’isola minuscola, una barriera corallina tutt’intorno, una laguna turchese all’interno, e sabbia, tanta sabbia punteggiata di palme. Roatan è il posto giusto per una vacanza di relax, mare e natura. Qui i fondali sono tra i più belli e i più ricchi dei Caraibi, sogno di tutti i subacquei, rifugio di ogni specie di pesce di barriera, dai pesci angelo ai pesci farfalla, ma anche di delfini, squali, aragoste, gamberi ed enormi granchi. La baia di West Bay Beach è considerata una delle dieci spiagge più belle al mondo, all’estremo sudest dell’isola.

Durata:  11 giorni e 10 notti

Quote a persona da € 2.375 in camera doppia, incluso volo internazionale a/r, voli interni per Roatan, sistemazione in B&B, tour con guida, assicurazione medica/bagaglio.Escluse tasse aeroportuali, imposte e quanto non specificato

www.vuela.it