GOURMET

Belle Epoque Florale

Makoto Azuma disegna in edizione limitata la celebre bottiglia Belle Epoque, la presentazione è di Perrier‐Jouët

Makoto Azuma disegna in edizione limitata la celebre bottiglia Belle Epoque, la presentazione è di Perrier‐Jouët

Di Teresa Cremona

Perrier‐Jouët lancia ‘Belle Epoque Florale Edition by Makoto Azuma’ la prima interpretazione d’artista in edizione limitata della celebre bottiglia Belle Epoque, decorata nel 1902 dal disegno originale di Emile Gallè.

Il lancio del progetto è avvenuto in anteprima in Giappone paese nativo dell’artista Makoto Azuma, e che storicamente vanta una forte relazione con la maison Perrier‐Jouët.

La nuova bottiglia che è un omaggio al celebre disegno Art Nouveau di Gallè ed è un vero pezzo da collezione ispirato al disegno originale del 1902 ed ulteriormente arricchito da un motivo di fiori color oro interamente realizzato a mano sulla bottiglia Belle Epoque 2004 selezionata con cura dallo Chef de Cave, Hervè Deschamps.

Questa eccezionale Edizione Limitata è stata presentata durante un evento internazionale nella cornice di Happoen Garden lussureggiante giardino tradizionale situato nel cuore di Tokyo.

La scelta dell’artista giapponese Makoto Azuma è stata per Perrier‐Jouët assolutamente naturale, nel 1902 Emile Gallè scelse gli anemoni bianchi tipici del Giappone per la sua passione botanica ma anche per l’ammirazione che nutriva per l’arte giapponese che trae ispirazione dalla forza primitiva della natura, punto di partenza spirituale del movimento Art Nouveau.

Perrier-Jouët Belle Epoque Florale Edition è disponibile in Italia solo in limitatissime quantità presso i rivenditori più esclusivi dei principali mercati di distribuzione di Perrier-Jouet ad un prezzo che si aggira intorno alle 250€ a botiglia.

Perrier-Jouët è una maison di champagne che produce vini dal 1811, grazie a vigneti di eccezionale qualità è riconosciuta per l’eleganza dei suoi chanpnagne creati con l’abilità dei suoi sette Chefs de cave in 200 anni di storia.

Makoto Azuma nato nel 1976 è cresciuto in campagna e prima di innamorarsi della floral art è stato chitarrista in una rock band. Nel 2002 ha aperto ‘Jardin des fleurs’ un raffinato atelier di fiori a Tokio. Dal 2005 ha sviluppato l’attività a livello internazionale. Azuma ha esplorato ogni aspetto dei fiori e delle piante elevandoli a opere d’arte. L’artista esprime questa filosofia nelle sue straorodinarie creazioni, combinando con equilibrio la sua visione personale e fortemente contemporanea con l’antica arte giapponese.

www.perrier‐jouët.com

www.facebook.com/champagne.PerrierJouet