DESTINATIONS

Delvaux e il surrealismo

Un enigma tra De Chirico, Magritte, Ernst, Man Ray, in mostra alla Fondazione Magnani Rocca dal 23 marzo al 30 giugno

Di Teresa Cremona

Paul Delvaux pittore affabulatore dell’inconscio ed intrigante stratega di atmosfere da sogno, fu uno dei protagonisti della stagione del Surrealismo, il movimento d’avanguardia (nato nel 1924 col Manifesto di André Breton) che eleva il sonno a stato di coscienza e realtà. Ed è questa dimensione artistica che viene indagata dalla nuova mostra alla Fondazione Magnani Rocca dal titolo “DELVAUX E IL SURREALISMO” dal 23 marzo al 30 giugno 2013, a cura di Stefano Roffi insieme al Musée d’Ixelles-Bruxelles.

Paul Delvaux (Antheit les Huy, 1897 – Furnes, 1994), dopo studi di architettura e pittura a Bruxelles, dagli anni del raggiungimento della sua maturità d’artista pratica una specie di paradossale surrealismo classico. E l’enigma, perfettamente surreale, sull’adesione o meno dell’artista al dettato del movimento costituisce il tema della mostra stessa che, con circa 80 opere scandite tematicamente (Il paesaggio, L’enigma della ferrovia, Il mistero femminino, Le coppie, La classicità, Gli scheletri) offre anche il confronto con i lavori di accertati surrealisti quali lo stesso Magritte, Max Ernst, Man Ray, oltre a De Chirico.

La mostra è corredata da un ricco catalogo, contenente saggi di Arturo Carlo Quintavalle, Stefano Roffi, Laura Neve, Mauro Carrera, Elisa Barili, Pierre Ghêne.

Dal 23 marzo al 30 giugno 2013.

Aperto anche tutti i festivi.
Orario: dal martedì al venerdì continuato 10-18 (la biglietteria chiude alle 17) –
sabato, domenica e festivi continuato 10-19 (la biglietteria chiude alle 18).
Lunedì chiuso, aperto il lunedì di Pasqua.
Ingresso: 9 € valido anche per le raccolte permanenti – euro 5,00 per le scuole.
Informazioni e prenotazioni gruppi: tel. 0521 848327 / 848148 Fax 0521 848337
info@magnanirocca.it www.magnanirocca.it

Il martedì ore 15.30 visita alla mostra con guida specializzata; non occorre prenotare, basta presentarsi alla biglietteria; costo 12 € (ingresso e guida).
Ristorante nella corte del museo tel. 0521 848135

La mostra è realizzata grazie a: FONDAZIONE CARIPARMA, CARIPARMA CRÉDIT AGRICOLE.

Fondazione Magnani Rocca
via Fondazione Magnani Rocca 4, Mamiano di Traversetolo (Parma)
www.magnanirocca.it