GOURMET

Wine&TheCity

Dal 21 al 25 maggio torna a Napoli l’evento diffuso che per quattro giorni porta calici, vini e sommelier in oltre 100 indirizzi della città

Di Teresa Cremona

Palazzi storici, cortili e giardini, boutique, gioiellerie, grandi hotel, atelier d’arte e di design partecipano a questa “Festa mobile” che mescola vino e moda, shopping e arte, creatività, musica.

Per il sesto anno consecutivo, Wine&Thecity invade la città con stendardi colorati che indicano le location del circuito e da Chiaia al Centro Storico sono più di cento gli indirizzi che partecipano al circuito proponendo piccoli e grandi eventi sul tema del vino: dal semplice aperitivo in negozio alla jam session, e poi mostre, cene, dj set, presentazione di prodotti esclusivi e grandi feste.

Lo spirito che pervade l’evento è la contaminazione di generi, luoghi e incontri: il filo conduttore è sempre il vino italiano e sullo sfondo la città di Napoli.

Wine&Thecity è un’occasione per scoprire spesso luoghi nascosti, indirizzi defilati e di tendenza che, grazie al tam tam dell’evento, in quei giorni escono allo scoperto. La guida stessa di Wine&Thecity, distribuita gratuitamente in vari punti della città, è un vademecum prezioso per scoprire atelier di artisti e di creativi, piccole boutique indipendenti, nuovi indirizzi.

Aderiscono a Wine&Thecity con i propri vini circa 70 cantine vinicole nazionali con una selezione di oltre cento etichette tra rossi, bianchi, rosè e bollicine: in ogni tappa la presenza del produttore o di un sommelier dell’Ais di Napoli, partner di Wine&Thecity, per raccontare il vino e accompagnare la degustazione.

Come ogni anno il circuito inizia e si conclude con due wine party in due location speciali; ma le novità di questa edizione 2013 sono anche:

Degustazione nomade a casa di…… aspettando Wine&Thecity:

nella settimana che precede la manifestazione: 3 degustazioni guidate di vini Top con i sommelier dell’Ais di Napoli, in 3 case private realizzate da architetti napoletani. Solo 15 partecipanti per serata e rigorosamente su prenotazione.

Il format di Datè, in esclusiva per Wine&Thecity, propone un wine-tasting reading sul tema del vino insieme a oggetti di designers emergenti presentati e usati per lo spazio della serata.

Gli Exhibox: pop up store eco-sostenibili, ideati e progettati da studioelt, che occupano il suolo pubblico in luoghi inaspettati della città e nei 4 giorni della manifestazione segnano il territorio cittadino offrendo ai passanti inediti eventi esperienziali e di contaminazione tra vino e brand, arte e architettura, design e gastronomia.

Lunga vita al tappo! La raccolta per il recupero e riciclo dei tappi di sughero, lanciata nel mese di dicembre 2012 da Wine&thecity, continua per tutto l’evento con postazioni d raccolta e iniziative congiunte per promuovere un consumo di vino eco-sostenibile.

Programma in continuo aggiornamento.
Da seguitere su Facebook o sul www.wineandthecity.it