DESTINATIONS

Una vacanza da fiction

Dove andare in vacanza a Pasqua? Nel castello di Highclere in Inghilterra. E’ il set di Dowtown abbey e per l’occasione apre le porte


Di Teresa Scacchi

E’ quasi una moda: il cinema e la tv non raccolgono soltanto spettatori, ma anche turisti che vogliono vedere i luoghi dove si svolgono le serie più amate. E’ successo in Piemonte con Elisa di Rivombrosa e in tanti vanno a cercare i paesi del commissiario Montalbano  Il cineturismo o teleturismo si allarga e vale un indotto di circa cento milioni di dollari all’anno, stima dell’Onu. Ora la meta di punta è la location dove viene girata la fortunata serie di Dowtown Abbey, diventata un cult fin dalla prima edizione. Il castello ora apre le porte al pubblico e si possono visitare le sale ricche di arazzi e mobili d’epoca, dove si può bere un tè sentendosi un po’ come i protagonisti della fiction, oppure passeggiare nel giardino e nel bosco, visitare le cantine e il piccolo museo egizio voluto da George  Herbert.

Cosa succedeva a Highclere Castle negli anni in cui è ambientata la serie Downton Abbey? Un episodio della serie corrisponde alla realtà: durante la Prima Guerra Mondiale, proprio come si vede nella serie , il castello fu trasformato dalla padrona di casa in un ospedale, che tornò residenza privata con la fine del conflitto.

A Highclere castle per continuare a sognare si può dormire in un hotel storico come l’Heckfield Place, Tynley Hall o il French Horn.

www.condenastjohansens.com