HOTEL, SPA & CO

Il resort nel deserto

L’Amangiri Resort è stato ideato per inserirsi armoniosamente negli spettacolari cromatismi dell’arenaria dello Utah

L’Amangiri Resort è stato ideato per inserirsi armoniosamente negli spettacolari cromatismi dell’arenaria dello Utah

Di Teresa Cremona

Amangiri Resort è nello Utah meridionale, al confine con l’Arizona, in una valle scenograficamente racchiusa da montagne di arenaria che nelle diverse ore del giorno assumono incredibili cromatismi. Non è lontano dal Grand Staircase – Escalante National Monument ed è a 15 minuti di auto dalle sponde del lago Powell.

E’ stato progettato per integrarsi nel paesaggio e costruito con materiali e texture
dalle tonalità vicine alla natura circostante. Il progetto è nato dalla collaborazione di un team di studi d’architettura composto da Rick Joy, Marwan Al-Sayed, Wendell Burnette Architects e da Adrian Zecha, l’ideatore e il proprietario della catena di alberghi di lusso Aman Resort che ha voluto: ”realizzare una costruzione in grado di reinterpretare i tratti peculiari dell’architettura indiana, non una mera riproduzione delle abitazioni delle terre dell’America sudoccidentale, quanto piuttosto una rilettura dello spirito e del significato che esse rappresentano”.

Progettato dunque nel rispetto per il paesaggio esistente e con l’obiettivo di fondersi
con l’ambiente naturale senza soluzione di continuità, offre 34 suite che la pietra arenaria contribuisce a far assomigliare alla moderna interpretazione di un antico insediamento.

Cuore del Resort è il Pavilion, con le zone living, il ristorante, la biblioteca, e una
galleria espositiva e poi c’è la piscina scenograficamente scolpita nella roccia: acqua turchese in contrasto alle tonalità rosate dell’arenaria. La camere sono in due ali separate, la Desert Wing e la Mesa Wing. 16 suite nella primae 18 suite nella seconda.

Tutte le suite oltre all’aria condizionata per l’estate e al riscaldamento a pavimento
pe r i mesi più freddi, hanno anche un caminetto. Tutte hanno l’accesso da una corte privata racchiusa fra alte pareti a doghe di Douglas Fir, di fatto una sala di soggiorno all’aperto. L’arredamento degli interni è sofisticamente semplice, moderno ed essenziale, assolutamente di design, pavimenti in pietra bianca e pareti di cemento che ricordano la pietra della zona, legni naturali e acciaio scurito, quasi monocromatici, il colore si accende a sprazzi nei dettagli di alcuni tessuti e di qualche cuscino. Protagonista rimane il paesaggio, le finestre occupano intere pareti, invisibile diaframma con la scenografia naturale.

Amangiri Resort
1 Kayenta Rd Canyon Point, UT 84741, Stati Uniti
www.amanresorts.com/amangiri/resort.aspx

Camera Doppia da 1100 US$