Italy

Best Bit2013

I nostri stand preferiti all’edizione 2013 di Bit, la Borsa italiana del turismo appena conclusa a Fieramilano a Rho

I nostri preferiti sono stati gli stand italiani, che abbiamo guardato con curiosità, particolarmente preoccupati per l’andamento del turismo nel nostro Paese, che invece di essere la risorsa su cui investire maggiormente in termini di immagine e di made in Italy, trascuriamo.

Invece ci sono regioni che corrono, che sono tecnologicamente avanzate, che usano app di ultima generazione e preservano con cura il loro territorio.

Ecco il nostro podio, straordinariamente composto di 4, tutti parimerito: Marche, Umbria, Basilicata, Puglia

Le motivazioni

Marche (sopra): la cultura e la musica in Bit con il concerto di Giovanni Allevi.


Umbria (foto sopra): la natura, il cuore verde d’Italia rappresentato da un magnifico ulivo al centro dello stand.


Basilicata (foto sopra): la creatività, basta uno schermo gigante e una serie di bellissimi video, per catturare l’attenzione.


Puglia (foto sopra): la fantasia, imparare a cucinare un piatto di orecchiette con le cime di rapa, nello stand Bit, la promozione non si fa solo con le fotografie.