NEWS

52 milioni di turisti a New York

Nel 2012, record di arrivi nella metropoli, +2.1% e un indotto oltre 55 miliardi di dollari

Il sindaco di New York City Micheal R. Bloomberg e George Fertitta, CEO di NYC & Company, annunciano il nuovo record raggiunto dalla città in termini di arrivi: 52 milioni turisti da tutto il mondo hanno visitato la metropoli nel 2012, il +2.1% rispetto al 2011, di cui 41 milioni provenienti dagli Stati Uniti e 11 milioni dai mercati internazionali.

Secondo le stime, il turismo ha generato nel 2012 un impatto economico di $55.3 miliardi di cui $36.9 miliardi prodotti da spese a destinazione. New York City si conferma la destinazione turistica numero uno negli Stati Uniti, accogliendo il 33% dei visitatori internazionali di tutta la nazione.

Numeri record anche per quanto riguarda il settore alberghiero, che impiega 356.000 newyorkesi nei cinque distretti: 29 milioni di notti in hotel vendute, che hanno generato  $504 milioni di tasse di soggiorno.

“New York City si conferma una destinazione di fascino per i viaggiatori di tutto il mondo che qui possono trovare il meglio per quanto riguarda musei, negozi, ristoranti, parchi e attrazioni culturali”, afferma il sindaco Bloomberg. “Il turismo è un’industria prospera, fonte di lavoro per migliaia di newyorkesi. Il nostro prossimo obiettivo è quello di battere il record di 55 milioni di turisti all’anno e un indotto economico di $70 miliardi entro il 2015”.

“Il turismo rappresenta la quinta più grande industria della città, con numeri in continua crescita per quanto riguarda arrivi, posti di lavoro, spese a destinazione e ricavi provenienti dalle tasse di soggiorno”, afferma Robert K. Steel, Vice Sindaco per lo sviluppo economico. “Grazie alla presenza strategica di NYC & Company in 18 mercati internazionali, la città è in grado di attrarre visitatori provenienti da Paesi ad alto potenziale di crescita, sui quali continueremo a investire in futuro”.

“La presenza di NYC & Company in mercati internazionali strategici per il turismo della città ha avuto come effetto un importante incremento del market share, passato negli ultimi anni dal 28% al 33%”, afferma George Fertitta, CEO di NYC & Company. “Per il 2013 abbiamo già identificato mercati con un forte potenziale di crescita dove si concentreranno i nostri sforzi per attrarre un numero ancora più alto di visitatori”.

“La crescita del numero di turisti a New York City ha un forte impatto su tutta l’industria del turismo, dagli hotel, ai ristoranti, fino a negozi, teatri e musei. A nome dei 2.000 partner di NYC & Company, vorrei aggiungere che continueremo a lavorare insieme per fare in modo che la città possa mantenere la sua posizione di destinazione numero uno negli Stati Uniti”, aggiunge Emily Rafferty, Presidente del Metropolitan Museum of Art e Presidente del Consiglio di Amministrazione di NYC & Company.

Dal 2006, quando il Sindaco Bloomberg ha costituito un nuovo modello di marketing per la città fondendo NYC & Company con importanti gruppi di marketing ed eventi, New York City ha incrementato il suo market share di turisti internazionali negli Stati Uniti, passando dal 28 al 33%. Ogni punto percentuale in più corrisponde a una spesa diretta dei turisti di $750 milioni.

Questo risultato è stato ottenuto grazie all’intenso lavoro di promozione nei mercati tradizionali ed emergenti con economie forti e classi medie in crescita. I mercati dove NYC & Company ha aperto uffici di rappresentanza hanno prodotto un importante ritorno in termini di crescita turistica, particolarmente significativa nei paesi emergenti che dal 2006 hanno assistito a incrementi a tre cifre, come il Brasile (+447%), Cina (+442%), Argentina (+258%) e Australia (+157%).

L’aumento della domanda turistica ha stimolato l’industria dell’ospitalità, che ha assistito negli ultimo anni ad una crescita senza precedenti del numero di camere d’albergo disponibili, al momento 91.500 nei cinque distretti. Il tasso di occupazione alberghiera è dell’87%, il più alto di tutti gli Stati Uniti.

NYC & Company è l’ente ufficiale per la promozione turistica di New York City. I suoi obiettivi primari sono l’incremento dell’offerta turistica nei cinque distretti – Brooklyn, The Bronx, Manhattan, Queens e Staten Island, lo sviluppo economico e la diffusione dell’immagine della città di New York nel mondo. nycgo.com