World

Visti: accordo USA-Russia

L’Ambasciata degli Stati Uniti a Mosca annuncia un accordo storico per l’emissione dei visti dei cittadini americani e russi

L’Ambasciata degli Stati Uniti a Mosca annuncia un accordo storico per l’emissione dei visti dei cittadini americani e russi

Di Teresa Cremona

Questo nuovo accordo rende i viaggi tra USA e Federazione Russa più facili ed aiuta a rafforzare i legami tra le due nazioni: l’accordo include sia i viaggi turistici che quelli d’affari che riguardano la maggioranza del traffico tra i due paesi, ed include anche scambi per la realizzazione di mostre ed esposizioni.

A seguito delle nuove disposizioni il visto sarà valido per ingressi multipli e per un periodo di 36 mesi, il canone applicato dagli Stati Uniti per l’emissione per soggiorni turistici o d’affari è ridotto (da $100) a $20, mentre la tariffa per gli studenti, i lavoratori o i rappresentanti della stampa, rimane a $160.

I cittadini americani sono ancora tenuti a far presentare la richiesta di visto da un tour operator registrato, ed entrambi i paesi si sono impegnati ad approvare le domande in un tempo massimo di 15 gg. di calendario Per i cittadini americani è ora consentita la presenza continua nel paese per un massimo di sei mesi ed è reciproca per i cittadini russi che entrano negli Stati Uniti.

I visti di uscita non sono più necessari per i cittadini statunitensi nel caso in cui vada smarrito il passaporto durante il viaggio o il soggiorno in qualsiasi parte della Federazione russa. I visitatori russi verso gli Stati Uniti d’America sono già autorizzati a lasciare gli Stati Uniti senza un visto di uscita.

Fonte: Turismo-review.com