DESTINATIONS

Viaggi di Natale

Nove mete che meritano un viaggio. Per partire sicuri, senza sbagliare operatore, destinazione, albergo, aspettative (ma per questo bisogna interrogarsi)

Dove andiamo per le feste? Qualche idea per finire bene l’anno e cominciarlo altrettanto bene

[slideshow id=137]

I grandi viaggi vanno organizzati scrupolosamente tenendo conto di meta, resort, tour operator, meteo, gusti, mood: voglia di mare? di scoperta? di lifestyle? Qualunque sia la destinazione, l’importante è calibrare bene il mix di fattori per garantirsi il successo dell’esperienza. Nonostante sia sottovalutato, l’aspetto psicologico del viaggio è fondamentale. Infatti prima di progettare qualunque partenza, anche breve, bisogna fare i conti con le proprie aspettative e i bisogni del momento. Bisogna farsi i conti in tasca e sapere esattamente se si vuole riposo o avventura, o un po’ di tutti e due. Solo dopo aver risposto onestamente a queste domande, si comincia a orientare la bussola nella giusta direzione. Ma ancora, potrebbe non bastare. A volte, soprattutto se non si hanno tempo e denaro illimitati, è consigliabile rivolgersi a chi di viaggi se ne intende invece di passare ore a organizzarsi tutto (a meno di non essere un fully indipendent traveller, ma anche in questo caso l’identificazione è molto delicata, ndr). Ammettiamolo non siamo tutti Chatwin. E anche se Tripadvisor può essere uno strumento di valutazione utile, ricordiamoci che i giudizi espressi da altri viaggiatori (sconosciuti in questo caso) sono sempre di pancia, legati a esperienze personali. Per scegliere oculatamente bisogna conoscere il mondo del turismo, sapere come lavorano i tour operator e su cosa sono più o meno forti. Bisogna aver visto, toccato, annusato gli ambienti, e non guardato le belle foto patinate ritoccate con photoshop e poi caricate sui siti. Ecco quindi qualche idea per partire bene, verificata e raccomandata da noi. Ovvio, qualcosa potrebbe andare storto, ma più facilmente dovrebbe andare bene.

Seychelles, Constance Lémuria: il classico

Se le Seychelles sono tra le mete preferite degli sposi un motivo ci sarà. In effetti, di motivi, ce ne sono tanti: acque calde, graniti rosa, tramonti di fuoco. Tra scenari di pura bellezza, sull’isola di Praslin, è incastonato il Constance Lémuria (lemuriaresort.com), dove sembra di essere gli unici ospiti. Specialmente se si sceglie una delle 8 ville con maggiordomo e accesso privato alla spiaggia tra frangipani in fiore. Quando si esce dal nido d’amore –400 mq con giardino e piscina personale – c’è il picnic sulla spiaggia o un tavolo per due sugli scogli, un 18 buche tra i più scenografici al mondo o la Spa (Best Tours, besttours.it; da 2700 € per 8 giorni, volo incluso).

Eco-lusso in Costa Rica

Il Costa Rica è il regno della Natura lussureggiante, dove si soggiorna in ecolodge nel Parco Nazionale del Tortuguero, si fanno safari tra scimmie, coccodrilli e bradipi, bagni alla terme dell’Arenal e nel Mar dei Caraibi. Nei 12 giorni di viaggio si attraversano 11 habitat diversi, si cammina su ponti sospesi tra gli alberi, si visita una piantagione di caffè con degustazione, si va a cavallo nella foresta e in barca su fiumi dove l’unico affollamento è quello di farfalle, uccelli, animali e piante (Ruta40, ruta40.it; da 4150 €).

Maldive, Four Seasons: isola barefoot

Al Four Seasons Landaa Giraavaru c’è tutto quello che serve per una fuga romantica: water-villa, ottima cucina, cene al lume di candela su lingue di sabbia, champagne al bar sull’acqua, yoga e bagni di fiori nella spa su palafitta, pesci coloratissimi, praterie di corallo, cocchi spilungoni, sole sempre, vita a piedi scalzi. Azzurri, bianchi e verdi acqua donano agli spazi un tocco di sofisticata eleganza natural (fourseasons.com/maldiveslg; watervilla da 1512 €).

New York: ospiti di De Niro e Gere

Prima tappa New York City per fare il pieno di lifestyle e cultura tra musei, shopping, eventi (nycgo.com). Si prenota al The Greenwich, boutique hotel raffinatissimo di Mr Robert De Niro,  con tappeti tibetani, lampadari marocchini, marmi italiani, una Spa con piscina e cottage giapponese di 250 anni per i trattamenti (thegreenwichhotel.com; doppia da 375 €). Seconda tappa, al Bedford Post Inn, il Relais & Château che Richard Gere e signora hanno aperto in un ex ufficio postale: in un bosco, a un’ora da New York, 8 camere, due ristoranti di ottima reputazione e accoglienza stile Ufficiale & gentiluomo (bedfordpostinn.com; da 300 €). Ultima fermata: gli Hamptons, le spiagge dell’high society locale, all’hotel Capri, con sushi restaurant Nobu (caprisouthampton.com; doppia da 175 €).

La Mamounia, Marrakech

Si fa base alla Mamounia che è il monumento dell’ospitalità di Marrakech (è aperto dal 1922) e ci si gode la Honeymoon Experience: 3 notti in suite, visita alla Medina con guida e photo artist, massaggi, giro in elicottero sui monti dell’Atlante, 2 pranzi e 2 cene nei 3 ristoranti: l’italiano by Alfonso Iaccarino (2 stelle Michelin), il francese orchestrato da Jean Pierre Vigato e il marocchino. A tutto questo si possono aggiungere un tè nel deserto con maggiordomo che serve il tutto in guanti bianchi e una notte in un campo tendato. Tutti gli ambienti dell’hotel sono profumati con essenze studiate apposta dal “naso” francese Olivia Giacobetti, mentre gli odori intensi del giardino arrivano da gelsomini, agrumi in fiore e giardini di aromi (mamounia.com; da 2500 € a persona per tre notti). Da Marrakech il viaggio può proseguire verso le città imperiali, Essaouira, Ouarzazate, il deserto (www.visitmorocco.com).

Filippine, Amanpulo Resort

Le 40 casitas dell’Amanpulo sono sugli alberi, nella foresta o sulla spiaggia dell’isola di Pamalican. C’è un telescopio per vedere stelle e pianeti (amanresorts.com/amanpulo; da 5570 € per 5 notti).

Namibia in volo

La Namibia vista dall’alto su un piccolo aereo da turismo. È un viaggio straordinario che permette di guardare dall’alto il grande deserto del Namib, le dune di Sossousvlei, Damaraland, i paesaggi lunari della costa degli Scheletri, e poi di atterrare in campi tendati montati solo per due. Volendo si possono aggiungere il safari in Botswana e qualche giorno di mare alle Quirimbas. Viaggio e itinerario vengono costruiti su misura (gabbianolivingston.com; da 6500 € a persona).

Di nuovo in Sri Lanka

Dopo anni di bollino rosso come zona pericolosa, lo Sri Lanka torna tra le mete top per tante buone ragioni: storia, religione, feste, elefanti, spezie, tè, montagne, foresta, mare. Tour di 8 giorni in auto ai quali si possono aggiungere altri tre giorni di mare a Trincomalee per fare diving ed gite in barca verso Pigeon Island (Earth Viaggi, earthviaggi.it; da 1650 €).

Ultima moda: la Polinesia

Crociera tra le isole Sottovento. Si naviga su un catamarano tra le lagune blu: imbarco a Raiatea, poi Bora Bora, Taha’a, Huahine. Il viaggio dura 12 giorni, di cui 8 in navigazione (Kuoni, kuoni.it; da 3395 € a persona).