Europe

Una Stoccolma alternativa

Nuove aperture e indirizzi  per un weekend invernale a Stoccolma

di Valeria Delvecchio

E’ questo il momento migliore per andare Stoccolma, fare shopping, visitare mostre e rilassarsi in uno degli intimi caffè della città, e perché no sfidare le tenebre con una passeggiata in compagnia di fantasmi nella città vecchia. Il fascino della città aumenta con il contrasto tra le poche ore di sole e le luci che attraverso le finestre dei tanti locali e appartamenti illuminano la città e creano un’atmosfera magica. Inoltre dal 25 novembre al 13 gennaio 2013 Stoccolma è illuminatissima: 35 strade vengono rischiarate da designer delle luci.

Oltre a quelli appena elencati, ecco altri buoni motivi per recarsi nella capitale svedese:

7 -18 novembre riparte la 23ma edizione dello Stockholm International Film Festival 2012.
Il Festival è tra i più quotati in Europa. Quest’anno è stato battuto il record di oltre 2400 film che hanno inviato la loro partecipazione, di cui ne saranno proiettati solo 170.
http://www.stockholmfilmfestival.se/en

Nasce il nuovo ristorante  dello storico Berns
Il prossimo dicembre Berns, uno dei locali più frequentati della capitale, apre un ristorante in centro città che avrà al suo interno anche diversi bar. L’arredamento dei nuovi locali è dell’architetto catalano Lázaro Rosa Violán. Il menu raccoglie piatti da tutto il mondo preparati con materie prime svedesi.
www.berns.se

Il 7 Dicembre, viene inaugurato il nuovo punto di ritrovo in una delle zone più chic della città
Parte del gruppo Sturehovsgruppen inaugura il Taverna Brillo, in grado di deliziare fino a 900 ospiti con piatti tipici della cucina italiana ma anche specialità svedesi ed internazionali. Ospita al tempo stesso un caffè, una charcuteria- negozio specializzato nell’’arte della salatura, affumicatura e stagionatura delle carni-una pasticceria e due bar.
www.tavernabrillo.se.

Last but not least: per poter dire di conoscere Stoccolma, ecco i quartieri più trendy, frequentati dagli abitanti della capitale:

La chic Östermalm: cuore elegante di Stoccolma, dove lusso e classe si  ritrovano nelle boutique  di emergenti stilisti locali e negli arredi delle caffetterie e dei locali alla moda famosissimi per il loro background musicale.

La bohemienne Södermalm, quartiere operaio e popolare rivalutato e valorizzato tanto da divenire l’isola più vivace di tutta Stoccolma. Ospita numerose gallerie d’arte, musei, bar e ristoranti, e Sofo il quartiere più trendy della capitale con la sua atmosfera rilassata e alternativa. Qui è possibile trovare negozi di design, boutique con pezzi unici, abiti di seconda mano e vintage, come Tjallamalla trampolino di lancio per giovani designer promettenti o Granpa, un mix personale di abiti, scarpe, accessori retrò e curiosità, spesso con DJ e musica dal vivo.

Gamla Stan: il volto medievale di Stoccolma, costellato da piccoli negozi di artigianato, antiquari, gallerie d’arte, cafè e ristoranti. Su Västerlånggatan e Stortorget i locali abbondano ma gli indirizzi migliori si trovano fuori dai percorsi turistici. Al Brasserie Le Rouge & Le Bar, il locale dei giovani ristoratori Melker Andersson e Danyel Couet, ad esempio, l’atmosfera è calda e accogliente creata ad hoc da una profusione di velluti rosa e rossi.  Oppure i più coraggiosi, non possono non partecipare e divertirsi alle “Passeggiate con i fantasmi”, 90 minuti tra i vicoletti della città tra storie paurose e leggende secolari.
http://www.stockholmghostwalk.com/en