ECOTOURISM

Wild Horse Watching

In Liguria nel Parco Regionale dell’Aveto, per osservare i cavalli selvaggi in libertà. Ecco il progetto di Animantia

Nel parco dell’Aveto a spasso con i cavalli selvaggi

Di Valeria Delvecchio

Dopo il birdwatching, hobby edificante e rilassante, arriva anche in Italia Wild Horse Watching. Importante è sottolineare l’aggettivo wild, che in inglese significa selvaggio. Abituati a vedere, con un po’ di rammarico, i cavalli chiusi in recinti di classe, possiamo finalmente osservare l’eleganza senza tempo dei quadrupedi più belli del mondo animale in un ambiente diverso rispetto a quello claustrofobico e circoscritto dei maneggi e dei centri ippici. Proprio come nelle riserve americane dei Mustang, in un posto incontaminato e puro – il Parco Regionale dell’Aveto, dominato dalle maggiori cime dell’Appennino ligure e dai laghetti incastonati nella foresta delle Lame – spiamo rispettosi la corsa di cavalli senza sella e con la criniera spettinata dal vento.

Veri branchi di cavalli selvaggi nati e vissuti in libertà. Bellissimi, forti, sani e fieri non mostrano alcun desiderio di condividere la loro esistenza con l’uomo. Del resto, come biasimarli…

A partire da giugno si organizzano giornate dedicate all’osservazione dei cavalli guidata e illustrata da esperti etologi e comportamentisti equini.

Le date: 12 agosto; 9 settembre.

Per la partecipazione si richiede sempre una prenotazione entro 4 giorni dalla data prefissata. Oltre alle date suddette possono essere pianificati altri incontri, sempre su prenotazione. Le giornate vengono organizzate anche a cavallo per chi desidera portare con se il proprio amico.

L’Accademia Animantia e Fitetrec-Ante Liguria sono i responsabili di questo progetto di educazione ambientale nato per la tutela e la conservazione dei branchi di cavalli selvaggi e per una migliore preservazione del territorio.

Animantia Academy of Equine Behaviour
OnlyOne Ranch – località Monteantico
Civitella Paganico, Grosseto
infoservice@animantia.it
www.animantia.it