Italy

No ticket? Non parti

Se dimentichi la stampata del biglietto a casa, comincia un’odissea di penali e ingiustizie senza fine. Altro che ticketless!

Se dimentichi la stampata del biglietto a casa, comincia un’odissea di penali e ingiustizie senza fine. Altro che ticketless!

Di Gianmario Marras

Pronti ? Si parte! Valigia fatta, e alzataccia alle 4.30 del mattino, il volo decolla alle 7.05, ma il costo del biglietto: 5,42 euro+tasse che in totale fa meno di 30 euro a/r, dimezza la fatica.

Destinazione Valencia, la “Ciudad de las Artes y de las Ciencias” di Calatrava, dell’Oceanario, della paella, dell’orzata fresca, l’antica capitale del Regno d’Aragona, da scoprire a piedi giorno e notte, con il mare a poche fermate di metro e la natura del Parco d’Albufeira che si raggiunge in autobus.

Bella! E allora sfrecciamo sull’autostrada verso Bergamo Orio al Serio, con la voglia di arrivare, ore 6.10 parcheggio e transfer, 6.25 aeroporto e con il solo bagaglio a mano si va diretti verso il controllo documenti. “ Biglietto e carta d’identità, prego…” “ Eccoli qua” “ No guardi questo è il biglietto di ritorno, data 28 giugno” “ Aspetti che verifico”, silenzio e movimenti concitati: tasca zainetto, no; tasca giacca, no; pantaloni no, tasche valigia no….Calma, adesso si va all’ufficio di Ryan a chiedere una copia, in fondo che ci vuole basta un click, e 60 euro da corrispondere come costo del fastidio e come pena per la dimenticanza, con Ryan bisogna saperlo è come in un videogame, per ogni errore si paga pegno.

No grazie, me lo stampo da solo, alla macchinetta fai da te, su cui lampeggia la scritta: “stampa qui il tuo documento di viaggio”, che ci vuole? Un po’ di euro, da far ingoiare alla macchina e  mente lucida, perché il tempo passa e il computer è lento, si inceppa, ha il puntatore del mouse che va per fatti suoi. Aiuto, rieccoci nel videogame perverso, ma no, dai che ce la fai, ci siamo, eccolo sullo schermo il mio documento: print! 10 euro please, ecco anche quelli da infilare nella fessura salva viaggio, ma no ora non li prende; cambio di banconota e nulla, il tempo scorre sta per scadere la connessione, che fare? Ufficio Ryan di corsa, noooo, saracinesca abbassata, troppo tardi, proprio adesso che per non veder svanire la bella Valencia avrei pagato l’odioso balzello, non è più possibile. Sono le 6,55, lo so, con il pezzo di carta giusto si potrebbe ancora partire e invece si va verso l’uscita, sarà una giornata calda, caldissima, me lo sento.