Italy

Apulia Wine Identity 2012

Di Teresa Cremona

La seconda edizione di Apulia Wine Identity 2012, manifestazione internazionale dedicata alle eccellenze dei Primitivo, Negroamaro e Nero di Troia si è svolta a giugno a Lecce, all’interno del Complesso Monumentale di Santa Chiara, dove per 3 giorni giornalisti internazionali hanno avuto modo di degustare oltre 250 vini di 26 aziende partecipanti.

Le degustazioni  hanno confermato il valore dei vini presentati en primeur dalle aziende partecipanti ed il Primitivo si è qualificato principe dell’enologia pugliese, seguito dal Negroamaro e dal Nero di Troia che comunque hanno ottenuto punteggi superiori a quelli della precedente edizione di Apulia Wine.

Questa seconda edizione di Apulia Wine Identity è stata  accompagnata da Apulia Opera Food una vetrina delle diverse gastronomie della regione con l’apporto di alcuni dei migliori chef pugliesi come Ippazio Turco del Ristorante Lemì a Tricase (Le), Mario Schina del Ristorante Enoteca Penny di Brindisi, Antonio Pulini del Ristorante Le Giare di Bari, Angelo Sabatelli del ristorante omonimo presso Masseria Spina a Monopoli, Francesco di Penna di Corte in Fiore di Trani, Tiziano d’Alba e Claudia Colagiorgio del ristorante da Umberto a Otranto, Teresa Buongionro di Già sotto l’Arco a Carovigno e Rosanna Marsella della Cuccagna di Crispiano (Ta), Agostino Bartoli del Gatto Rosso di Taranto, Lello Lacerenza di Antica Cucina a Barletta e Giuseppe Greco dei Vicerè di Lecce, Lillino Silibello di Cibusa a Ceglie Messapica.

Nomi eccellenti della gastronomia pugliese che hanno lavorato gomito a gomito nella cucina a vista del Ristorante I Vicerè di Lecce. Ogni sera, per 4 sere, il menu è stato la composizione delle preparazioni di 4  chef ed i loro piatti accompagnati dal libero assaggio dei vini bianchi, rossi, rosati e da dessert dei 26 produttori del Consorzio.