Italy

Viaggio in treno

Una mostra allo Spazio Ducrot (21-30 giugno) e tanti itinerari dei Viaggi dell’Elefante per scoprire il mondo sulle rotaie

Una mostra allo Spazio Ducrot (21-30 giugno) e tanti itinerari dei Viaggi dell’Elefante per scoprire il mondo sulle rotaie

I treni e i viaggi in treno sono il tema ispiratore della mostra in corso nel nuovo Spazio Ducrot (via d’Ascanio, 8/9, Roma, dal 21 al 30 giugno 2012 ) del tour operator Viaggi dell’Elefante con 23 acquerelli e pastelli di Stefano Malatesta, giornalista di Repubblica e 23 carboncini di Giuseppe Colombo, il più giovane artista siciliano del Gruppo di Scicli, consort artistico attivo da molti anni nella cittadina barocca in provincia di Ragusa.

La mostra di Malatesta e Colombo è stata pensata come accompagnamento al libro Viaggio in treno con suspense, edito da Giano Editore, in libreria da fine giugno.

Il libro nasce da un’idea di Stefano Malatesta: «Per molto tempo l’idea di una simile raccolta mi è ronzata in testa. Fino a quando l’anno scorso mi sono deciso a telefonare a molti miei amici chiedendo loro un racconto che potesse essere intitolato grossomodo Viaggio in treno con suspense, titolo che poi è rimasto. Quando qualcuno mi chiese se i racconti potevano essere veri o inventati e le vicende tragiche o esilaranti, risposi che gli autori avevano la massima libertà e un solo obbligo, quello di costringere il lettore a sfogliare pagina dopo pagina tutti i capitoli senza potersene distaccare, come al tempo dei feuilleton».

Da questa idea di Malatesta è scaturita la pronta risposta degli amici scrittori che ha portato alla realizzazione di ben due libri, il primo più mistery Viaggio in treno con suspense è composto da otto racconti di Andrea Camilleri, Stefano Malatesta, Dacia Maraini, Vieri Razzini, Raffaele La Capria, Giovanni Fasanella, Dante Matelli, Sandro Viola; il secondo, con uscita a dicembre, è più “travel” con otto racconti di Giuseppe Cederna, Demetrio Volcic, Stefano Malatesta, Mario Fales, Maurizio Tosi, tra gli autori.

Per l’occasione, Viaggi dell’Elefante ha individuato alcuni itinerari di viaggio da fare in treno, sui modernissimi convogli giapponesi, i treni espressi in India o, in Perù, il panoramico treno per Aguas Calientes, ai piedi di Machu Pichu e l’itineario Shongololo Express, albergo su rotaia che viaggi nell’Africa Australe. Nella lingua locale, Shongololo significa millepiedi, ed è così che venivano chiamati i primi treni. Il nome è rimasto al viaggio che prevede notti nei vagoni di lusso dell’Heritage Train e safari in Mercedes toccando Sudafrica, Swaziland, Namibia, Botswana, Zambia, Zimbabwe, Mozambico e Tanzania.

Quattro gli itinerari:

The Good Hope Adventure – 13 giorni/12 notti. Partenze:  24 ottobre, 12 novembre. L’itinerario si snoda fra Sudafrica e Swaziland: Cape Town e la regione dei vigneti, Overberg, Drakensberg, Durban, Zululand, Swaziland, Parco Kruger, Mpumalanga, Pretoria e Johannesburg. Quote per persona in cabina doppia: da 3.100 €.

The southern cross – 16 giorni/15 notti. Partenze: 16 agosto, 1° ottobre. Da 4.310 €.

The Dune Adventure – 12 giorni/11 notti. Partenze: 17 luglio, 1 agosto. L’itinerario si snoda fra Sudafrica e Namibia: Johannesburg, Augrabies Falls, Fish River Canyon, Luderitz, Windhoek, Parco Etosha, Omaruru e Swakopmund. Da 2.360 €.

On the traces of dr. Livingstone – 12 giorni/11 notti. Partenze: 3 settembre, 17 settembre. L’itinerario si snoda fra Zimbabwe, Zambia, Botswana, Tanzania. Da 4.320 €.

Le quote comprendono: le guide multilingue durante le escursioni; i pernottamenti in treno nella classe prescelta; la mezza pensione; tutte le escursioni “inclusive optional”; i trasferimenti da/per l’aeroporto; il trasporto in minibus 12 posti; pacchetto assicurativo medico-bagaglio e annullamento. Le quote non comprendono: i voli intercontinentali e interni; quanto non indicato in “Le quote comprendono”.

Viaggi dell’Elefante
www.viaggidellelefante.com
tel. 0660513000