DESTINATIONS

Tu vs Thrihnukagigur

Per la prima volta l’Islanda apre le porte, pardon, il cratere di un vulcano dormiente agli esperti e anche ai turisti


Di Valeria Del Vecchio

Pochi sono coloro che possono dare del tu al mare, e quei pochi non lo fanno, diceva un saggio anonimo. Credo che lo stesso discorso valga anche per i Vulcani, un fenomeno naturale che raramente si ha il privilegio di osservare a distanza ravvicinata, figuriamoci di esplorare. Allora la domanda è: se vi proponessero una discesa nelle viscere della terra e un tour nelle  camera magmatica ormai svuotata di un vulcano, accettereste la sfida come fece il professore Otto Lidenbrock nel romanzo di Jules Verne?

Il diretto interessato è l’islandese Thrihnukagigur, in pensione ormai da 4.000 anni, vicino di casa del più giovane e arzillo Eyjafjöll, che con i suoi sbuffi vaporosi, per usare un eufemismo,  paralizzò il traffico aereo qualche anno fa.  Il giro turistico che lo vede protagonista solo per un’estate- dal 15 giugno fino alla fine di luglio, fase di quiescenza-  prevede una camminata della durata di 40 minuti circa, attraverso un campo di lava che consente di raggiungere l’edificio vulcanico. Qui i vulcanologi e le guide che seguiranno ogni vostro passo,  hanno installato una sorta di ascensore/montacarichi aperto  che vi porterà a un dislivello di 120 metri dove resterete incantati dallo scenario che le luci e i colori filtrati dal cratere sommitale  hanno in serbo per voi.
Be brave. Let the Adventure begins…

More:

The Ultimate Volcano Adventure
viaggio con agenzia Black Tomato
info@blacktomato.com
blacktomato.com
Costo del tour: 225 €, destinati alle ricerca.

Il nostro consiglio per la notte

Hotel Rangà Luxury Resort A Reykjavík, capitale dell’Islanda, vicino alle maggiori attrazioni naturali come le cascate Skógafoss o il lago Glacier (hotelranga.is). Doppia da 300 €