DESTINATIONS

Palcoscenico Gerusalemme

Da metà maggio fino alla fine di luglio 2012, città israeliana è teatro della cultura internazionale con spettacoli di danza, musica, poesia, incontri di filosofia e arti visive


Di Andrea Foschi

Ecco i principali eventi della stagione culturale primavera-estate di Gerusalemme:

13-18 maggio Il 3 ° Festival Internazionale degli Scrittori a Mishkenot Sha’ananim È una celebrazione biennale della parola scritta che ha l’obiettivo di mettere in mostra gli autori di spicco israeliano e internazionali in dibattiti, conferenze e scambi interdisciplinari (philosophy.mouse.co.il).

21-28 giugno Going up: Jerusalem Reality & Art Alongside Un gruppo di artisti, attivisti sociali e intellettuali fa un pellegrinaggio collettivo a Gerusalemme per 5 giorni alla ricerca di una realtà alternativa. Il pellegrinaggio si conclude in una tenda ubicata presso il Wohl Rose Garden di fronte alla Knesset (il Parlamento israeliano) con un intenso programma di eventi (nella foto in alto Going up Jerusalem 2011).

4-6 luglio Festival di danza, teatro e musica nelle case private Le case più belle di Gerusalemme aprono le porte alla danza, teatro, musica e poesia. Nel 2012, l’In-House Festival presenta produzioni originali di artisti locali e internazionali.

12 luglio Punto di contatto I maggiori artisti israeliani – ballerini, attori, poeti, filosofi, musicisti, dj – creano interventi in diretta, o “punti di contatto,” con opere d’arte esposte in tutto il campus del rinnovato Museo di Israele.

12 – 19 luglio Sotto la montagna Un festival della nuova arte pubblica e una mostra aperta a più partecipanti, da Israele e dall’estero, che si svolge in spazi pubblici, attraverso i media e nelle istituzioni statali, dove giornalisti, intellettuali, artisti affrontano i temi di oggi: comportamento umano, esperimenti politici, nuovi monumenti.

15 luglio – 15 agosto Artista della stagione Gabriella Barouch si è laureata recentemente presso l’Accademia Bezelel di Arte e Design. Il suo Pop-up Shop viene installato per un mese nel centro di Gerusalemme, ed espone opere anche di altri lavori di altri talentuosi artisti locali che si ispirano alla città, ai suoi conflitti e al suo spirito.

6, 13, 20, 27 agosto Balabasta Festival Il mercato Machane Yehuda è il palcoscenico per danzatori, musicisti, scultori, attori e poeti che si esibiscono la sera tra le bancarelle.

6, 7, 9 settembre Festival di Musica Sacra Per 24 ore ininterrotte, musicisti e artisti di diverse tradizioni celebrano e rielaborano il concetto di “santità contemporanea” con spettacoli in giro per la città. Lo scopo è dimostrare il concetto di sacro universale, indipendentemente dal colore delle pelle, sesso, religione o concezione del mondo.

Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo
tel. 02804905
www.goisrael.it