Italy

L’Enciclopedia del Vino

Nell’opera sono selezionate le 3000 etichette migliori del mondo. Però si parla di tutto dalla produzione alla tavola

Un brindisi con il pregiato Francesco Iacono Villa Crespia Franciacorta Riserva Docg 2004 al Bulgari Hotel per Luca Gardini, miglior sommelier del mondo.


Di Raffaella Parisi

La Riserva della tenuta Villa Crespia dell’arcipelago Muratori porta il nome di Iacono il vitienologo responsabile dell’azienda. È uno dei 3.000 migliori vini al mondo come dalla classifica riportata dall’Enciclopedia del Vino, edito da Danai, e scritto da Luca Gardini con Pierluigi Gorgoni e i giornalisti Andrea Griffagnini e Marco Pozzali.

Il  volume riporta una selezione dei 3.000 migliori vini al mondo, i 100 produttori che hanno fatto la storia del vino e le 100 migliori etichette, selezionate a fronte delle degustazioni delle ultime quattro annate in commercio per ognuna di esse. Inoltre, inquadra la storia del vino, affronta tutti gli aspetti della produzione (viticoltura, enologia, enografia), approfondisce l’abbinamento cibo-vino. Nell’opera sono menzionati tutti i paesi produttori di vino del mondo, descritti attraverso le aree vinicole di riferimento, le varietà coltivate, i climi, i suoli, la morfologia del territorio, i vitigni, le produzioni corredate da cartine.

Luca Gardini, sommelier professionista dal 2003, ha lavorato all’Enoteca Pinchiorri di Firenze, collaborato con Carlo Cracco e, ad appena 30 anni, ha già ricevuto importanti riconoscimenti, tra cui la nomina a Personaggio dell’anno da parte del Consorzio dei Produttori di Barolo e la carica di Ambasciatore mondiale dell’enologia.

Nella foto in alto: Luca Gardini con la sua Eciclopedia del Vino.