DESTINATIONS

Fuga d’amore a Cipro

Giovani coppie da Israele e dal Libano scelgono l’isola per celebrare matrimoni misti proibiti in patria

Da Monocle, January 2012

Cipro si sta conquistando una nuova identità turistica come isola degli amori proibiti. Infatti coppie che appartengono a religioni diverse e vivono nei paesi del Medio Oriente, dove i matrimoni misti sono sanzionati, scelgono di dirsi sì a Cipro. E questo flusso di innamorati clandestini sta facendo crescere l’industria dei matrimoni e quella del turismo sull’isola del Mediterraneo, anch’essa mista: cristiana ortodossa (per l’80%) e musulmana (per il 18%). Così dopo il Regno Unito, i cui wedding planner sono attratti dalla location soprattutto per i prezzi bassi, Israele e il Libano sono i due paesi da cui arriva il maggior numero di coppie con lo scopo di sposarsi.

Sull’isola si celebrano circa 7.500 matrimoni stranieri all’anno, che rappresentano il 20% del mercato turistico del Paese. E, in particolare, come afferma un agente di viaggio cipriota: «Siamo diventati gli esperti delle nozze miste». E dove se non sull’isola dove è nata Afrodite?

www.turismocipro.it

Nella foto: Afrodite ed Eros di Giovanni Antonio Pellegrini (Venezia, 1675 – 1741).