DESTINATIONS

Buon safari

Viaggiare per conoscere, per comprendere, per rispettare. È quanto propone Taj Safaris con i soggiorni da 3 o 5 giorni nella proprietà di Pashan Garh a Panna nel nord ovest dell’India


Di Teresa Cremona

Taj Safaris è nato dalla partnership tra Taj Hotels, Resorts and Palaces e & Beyond  e opera da 5 anni in Madhya Pradesh attraverso 4 lodge (, Mahua Kothi nel Bandhavgarh national park, Banjaar Tola nel Kanha national Park e Baghvan nel Pench national park) con programmi che sono focalizzati su un turismo non invasivo, sensibile, sinceramente indirizzato al mantenimento dell’ecosistema e con un contatto autentico e concreto con le comunità locali.

Gli ospiti sono infatti invitati a condividere i pasti nel villaggio e a lasciarsi coinvolgere in diverse attività. Si impara così a capire i ritmi che regolano la vita della comunità, ci si può unire ad alcuni nuclei familiari per aiutarli a installare le smokeless choolhas, le stufe da cucina a basso consumo energetico che il governo indiano sta promuovendo per ridurre le emissioni e gli incidenti causati dalla combustione del carbone. Si può prendere parte alle lezioni impartite ai bambini e dedicate alla conservazione di flora e fauna per la stabilità dell’ecosistema, principio che non dovrebbe conoscere confini e nazionalità. Oppure dedicare una mattinata ad Asha Bhavan – la casa famiglia per bambine e ragazze diversamente abili con cui Taj Safaris collabora ormai da diverso tempo.

È vacanza, ma arricchita da uno scopo, senza tuttavia rinunciare al piacere dello stile impeccabile firmato Taj. Esiste formula migliore?

www.tajhotels.com
www.andbeyondindia.com