TRAVEL DESIGNER

Viaggio “spaziale”

Al 50° anniversario dal primo lancio di Yuri Gagarin in orbita, Il Tucano propone un itinerario con volo finale a gravità zero

Di Valeria del Vecchio

Si va! Una comunissima espressione esortativa, penserete voi. Le parole con cui Yuri Gagarin comincia il suo viaggio nello spazio nel lontano 1961, ribatto io. Un uomo, lasciatemi essere  retorica e scontata, che ha fatto la storia e che ha regalato la sua esperienza all’intera umanità. Ora Tucano Viaggi lo omaggia organizzando un viaggio in occasione del cinquantesimo anniversario del volo della Vostok 1 che portò il Figlio del Pianeta Terra- questo il soprannome che gli hanno affettuosamente affibbiato- in orbita a gravità zero

La prima tappa di questo tour “spaziale” è Bruxelles dove, dopo aver ammirato le opere d’Art Nouveau di Victor Horta, ci si rilassa con un cocktail di benvenuto davanti alla proiezione delle attività dei cosmonauti. Ma il relax, in questo viaggio, cede volentieri il posto all’adrenalina. Il secondo giorno, infatti, è previsto il trasferimento presso l’European Space Center di Transinnes dove ci si metterà alla prova con veri addestramenti aerospaziali. All’addestramento intensivo seguirà poi una cerimonia di qualifica alla missione aerospaziale

Cambio di scenario. I partecipanti saranno orbitati a Mosca, città misteriosa e a tratti indecifrabile. Il tempo di familiarizzare con il freddo pungente, di annebbiare i sensi con la vodka e di lasciarsi sopraffare dalle cattedrali ortodosse e le loro cupole colorate, per poi ritrovare la rotta e concentrarsi nuovamente sull’obiettivo del viaggio:  sperimentare il programma avviato dalla Missione SpaceLand.

Sempre più preparati si prosegue verso Star City, un centro militare di addestramento e ricerca spaziale situato a 32 chilometri dalla capitale russa. Nel pomeriggio si tiene una lezione teorica in hotel, a cui seguono un briefing sulla gravità lunare e sull’assenza di gravità. Una preparazione doverosa che precede il trasferimento alla stazione aerospaziale e alla salita a bordo dell’aereo speciale, un Iliushin 76 senza sedili, insieme ai veterani delle missioni microgravitazionali SpaceLand alla NASA. I passeggeri possono vivere questa straordinaria esperienza in un contesto scientifico di avanguardia, dotati di speciali tute. Seduti su materassini, si libreranno poi come gli astronauti per 10 – 12 parabole di volo nelle quali il peso si azzera come nello spazio. L’assenza di gravità è a intervalli, per un totale di quasi 4 minuti, e l’esperienza di volo dura un’ora e mezza circa durante la quale si raggiunge quota 8500 metri.

«Chiunque abbia passato un po’ di tempo nello spazio lo amerà per il resto della vita», disse Valentina Tereshkova, la prima astronauta donna che visse la sua gioventù in cielo.

Allora, si va?

Il viaggio di 8 giorni, da 13.890 € a persona più, 95 € di ingresso in Russia + 330 € per tasse aeroportuali e di sicurezza.

Il Tucano Viaggi e Ricerca
tel. 0115617061‪‪    ‬ ‬
info@tucanoviaggi.com
www.tucanoviaggi.com