FLY

E se non parto più?

Se per qualunque motivo, il viaggio viene annullato prima o dopo la partenza, chi è assicurato ha un rimborso garantito sulle penali

Se per qualunque motivo, il viaggio viene annullato prima o dopo la partenza, chi è assicurato ha un rimborso garantito sulle penali

Di occasioni per viaggiare ce ne sono molte, alcune prevedibili – vacanze estive, un long weekend, settimana bianca, una trasferta di lavoro imprevista -, altre meno. Ma in qualunque caso, può sempre accadere qualcosa per cui all’ultimo momento non si può più partire. I costi della prenotazione e dell’anticipo vanno così persi, a meno di non  prevedere una polizza che protegga in caso di annullamento improvviso della partenza. Spesso gli stessi tour operator offrono insieme ai pacchetti ogni genere di piano assicurativo (compreso un rimborso in caso di pioggia persistente durante la vacanza), ma il frequent traveller può avere ragione di tutelarsi indipendentemente dalla singola prenotazione in agenzia. Un esempio è Viaggi365 di ERV Italia (www.erv-italia.it), senza limiti sul numero di viaggi effettuati, purché non superino i 45 giorni, e di destinazioni (la polizza può essere valida in tutto il mondo o solo per l’Europa): comprende il rimborso delle penali in caso di rinuncia e, se si sceglie la classe A, per l’interruzione del viaggio. Da 79 € per l’Europa e 189 € per il Mondo.