HOTEL, SPA & CO

Ai fornelli: Sergio Mei

Lo chef del Four Seasons di Milano propone tre idee per i pranzi delle feste: corso si cucina, take away o menu tradizionale in hotel

Lo chef del Four Seasons di Milano propone tre soluzioni per i pranzi delle feste: un corso si cucina, il take away o un menu tradizionale al ristorante dell’hotel

Per Natale la tradizione vuole che si stia tutti in famiglia, ma non necessariamente a casa. Quello che più di tutto conta è che il pranzo sia buono comme il faut e l’atmosfera sofisticata e un po’ magica (una volta all’anno dovrebbe essere concesso!). Con questi presupposti il Four Seasons di Milano apre le porte del suo meraviglioso ex convento e invita a entrare nel suo foyer dove è sempre acceso il focolare. Quest’anno l’interior decorator Vincenzo D’Ascanio ha messo corone di pino, fili d’argento e fiori bianchi dappertutto e lo Sergio Mei, che gode di ottima reputazione tra i gourmet di professione, ha pensato a diversi modi di occuparsi del più importante pranzo di famiglia dell’anno. Il 10 e il 17 dicembre dà lezioni di cucina per preparare i banchetti delle feste; se invece i fornelli non sono proprio nelle corde del padrone di casa, si può ordinare un take away raffinatissimo, concordando con Mei il menu. C’è anche una terza possibilità: non occuparsi affatto di piatti e ricette e prenotare un tavolo ai ristoranti dell’hotel: La Veranda e Il Teatro. Tutto nel rispetto della tradizione (da 95 € per la Vigilia a 260 €, per San Silvestro, senza bevande; doppie da 520 €).

Four Seasons Milan
via Gesù 6/8, Milano
per prenotare:
La Veranda, tel. 0277081478
Il Teatro, tel. 0277081435
www.fourseasons.com/milan

ENGLISH

The chef of Four Seasons Milan offers three ideas for Christmas lunch: cooking classes, a special takeaway or a traditional lunch at the hotel

For Christmas the tradition wants everyone to stay with their family, but not necessarily at home. What counts most of all is that the lunch is good comme il faut, the atmosphere sophisticated and magic (once a year should be granted!). With these assumptions, the Four Seasons in Milan openes the doors of his beautiful ex-convent and invites everybody to enter its foyer with fireplace lit. Interior decorator Vincent D’Ascanio put wreaths of pine, silver wire and white flowers everywhere and Sergio Mei, who has an excellent reputation among gourmets, has thought about various ways to deal with the most important family meal of the year. On December 10th and 17th he offers cooking lessons to prepare the banquet party, but if the stove is not just in the strings of the landlord, he can easily order a refined takeaway specially prepared by chef Mei. There is also a third option: Do not look at all the dishes and recipes, and rather book a table at Four Seasons’ restaurants: La Veranda and The Theatre. Everything follows tradition (from 95 € to 260 € for Christmas Eve, New Year’s Eve, without drinks, doubles from € 520).