FREQUENT FLYER

Statale Calabria-Puglia

Lorella Beretta ha vinto il primo concorso di ttn “Un racconto di viaggio in mille battute” su www.facebook.com/thetravelnews.it

Di Lorella Beretta

Una fuga in fondo all’Italia su un’antica Freccia del Sud per raggiungerti e mangiare assieme cozze ripiene su una terrazza di legno sospesa sul mare di Scilla. E per vincere, la sera dopo, una gara di peperoncino con i calabresi di un paesino come altri dal quale ripartire per arrivare in Puglia correndo sulla lenta 106, più che una statale una via crucis interrotta da casette grigie, fichi d’india, attraversamenti pedonali e profumo di pasta di mandorle. Per arrivare a Torre dell’Orso invasa da turisti chiassosi e dal sound check di strumenti a percussione percossi da fumatori incalliti e felici, percepiti appena per via di quell’inerzia del sonno nella quale camminavamo abbracciati al risveglio di un insolito pisolino pomeridiano e comprare a Otranto quel vestito lungo verde messo solo per te. Una volta. E poi via, a Brindisi per tornare ai doveri e un volo volutamente perso, una notte a Ostuni e la partenza il giorno dopo con la hostess che sorride e chiede, siete sicuri, oggi lei parte?