DESTINATIONS

Una cerimonia svedese

Nel cimitero del bosco di Skogkyrkogården patrimonio dall’Unesco si ricordano i cari che non ci sono più con migliaia di lumini accesi

Nel cimitero del bosco di Skogkyrkogården protetto dall’Unesco si ricordano i cari che non ci sono più con migliaia di lumini accesi

In Svezia non hanno adottato Halloween come festa nazionale. La notte dedicata al regno delle tenebre è il primo sabato di novembre, che quest’anno è il 5. In questa data vengono ricordati i morti e la tradizione vuole che dopo il tramonto le persone vadano nei cimiteri a deporre ghirlande fatte di pino e candele creando un’atmosfera unica nel suo genere. Un viaggio singolare che permette di apprezzare e conoscere la Svezia e le sue usanze più autentiche. Si visita Skogskyrkogården, letteralmente il “cimitero nel bosco” progettato dall’architetto Gunnar Asplund nel 1917, che, dal 1994 è patrimonio dell’Unesco. Il 5 novembre vi si radunano migliaia di persone per mettere una candela accesa vicino alle lapidi dei loro cari, disposte ai piedi di pini secolari. Al buio, il bosco è illuminato con migliaia di piccoli fuochi. Tra le tombe, cè anche quella di Greta Garbo, che si riconosce solo dalla sua firma scolpita. Senza data, senza epitaffio.

Guidastoccolma.eu propone un tour di due giorni con guide esperte che accompagnano nei musei di Stoccolma e a Skogkyrkogården per partecipare alla cerimonia delle candele il 5 novembre (due notti in B&B a Stoccolma, ingresso ai musei e guida in italiano, da 220 € a persona, volo escluso).

Guidastoccolma.eu
www.guidastoccolma.eu