Italy

Relax in poche mosse

Un lungo weekend al relais Il Falconiere di Cortona: menu stellato, percorso benessere e l’aria di campagna. Per tornare a casa rigenerati

Di Raffaella Parisi

Per arrivare fin qui, al Falconiere di Cortona, si deve attraversare l’inebriante paesaggio della Val di Chiana. Ma ne vale la pena, perché l’approdo è dei più accoglienti che si possano immaginare. Merito di Silvia e Riccardo Baracchi che hanno trasformato la raffinata dimora toscana della metà del Seicento in un relais magnifico, con ristorante stellato Michelin, azienda agricola dove si producono vino e olio e intorno la campagna aretina a perdita d’occhio.

Nella natural spa non vige il minimalismo asettico tanto di moda. Ovunque l’atmosfera risulta calda, con i pavimenti in cotto, le tinte naturali che virano dal crema all’argilla, il camino acceso in inverno, e i trattamenti a base di semi ed essenze di vinacciolo, estratti di vino rosso e altri prodotti che, se non sono proprio a chilometro zero, sono tutt’al più regionali (arrivano dall’Officina Profumo Farmaceutica Santa Maria Novella di Firenze).

Il consiglio per l’Immacolata: un soggiorno tra relax, benessere e gusto che comprende 3 pernottamenti e  colazione a buffet, frutta fresca in camera, una cena gourmet nel ristorante dell’hotel con una stella Michelin e una cena alla Locanda del Molino con degustazione di cibi tipici e vini della casa, un percorso alla Thesan Etruscan Spa e un trattamento benessere da 40 €  (740 € per persona, pacchetto valido dall’1 all’11 dicembre).

Relais Il Falconiere
località San Martino 370
Cortona, tel. 0575612679
info@ilfalconiere.it
www.ilfalconiere.it