DESTINATIONS

Di corsa in Giappone

Vivere la maratona di Tokyo da protagonisti: il 25 novembre chiudono le iscrizioni alla gara e le adesioni al viaggio sportivo di AuratoursDi Valeria Del Vecchio

42, 35.000, 25, stiamo dando i numeri. Sì, quelli della maratona di Tokyo che si corre il 26 febbraio 2012: 42 sono infatti i chilometri che i 35.000 atleti dovranno percorrere se si iscrivono entro il 25 novembre (nella foto in alto, la partenza dell’edizione 2011). Paragonabile alla gemella newyorkese per numero di persone e metri di asfalto che separano i corridori al traguardo, la gara giapponese vince però per originalità e fascino. Gli atleti, infatti, gareggeranno per le strade della metropoli nipponica attraverso luoghi di tradizione millenaria, come il Palazzo Imperiale e i giardini Hibiya, i quartieri dello shopping di lusso e degli affari, Ginza e Nihonbashi, per giungere sino alla meta sulla baia della città, la Tokyo Big Sight. Un percorso suggestivo scortato dall’entusiasmo contagioso dei migliaia di tifosi che sostengono gli sportivi al grido di Ganbarè. Quella di quest’anno non è solo un’impresa sportiva da ricordare, ma soprattutto un’iniziativa benefica a supporto delle vittime del terremoto e del recente tsunami che hanno colpito la regione del Tohoku. Una lunga sfacchinata per una giusta causa.

Auratours , tour operator e agente ufficiale dell’edizione della maratona del 2012, organizza una spedizione per partecipare e assistere alla maratona. Partenza unica il 23 febbraio 2012; durata: 6 giorni (4 notti); da 1.300 € a persona. Le iscrizioni chiudono il 25 novembre.

Auratours
tel. 067264351
www.auratours.it
booking@auratours.it