World

Back to the future

Comoda, leggera, pieghevole e vintage: ritorna con una Limited Edition l’instantanea con la P maiuscola

Era il 1977 quando la Polaroid smise di fabbricare la SX-70 e, oggi, dopo 34 anni di storia della fotografia, la prima fotocamera istantanea pieghevole torna in vetrina in edizione limitata nei modelli dal 1972 a fine produzione. Perché metterla in valigia? Per almeno cinque motivi:

ha specifiche originali della fotografia intesa negli anni ’70: lenti 116 millimetri, apertura diaframma da f8 a f22, messa a fuoco manuale e tempi di posa da 1/175th a 10 + secondi; le batterie sono integrate in ogni pellicola;

si piega fino a diventare piatta (quindi occupa poco spazio) e si apre allo scatto;

il design è elegante e ben costruito e l’unione di vinile, metallo e radica crea un bell’effetto vintage;

i rullini ( 23 $ per 10 scatti) si trovano facilmente (si possono utilizzare l’Impossible Project PX100 e persino quelli scaduti dell’originale SX-70);

è un pezzo d’arte e di storia della fotografia!

Polaroid SX-70
www.photojojo.com
350 $