DESTINATIONS

Ten Years After

Un racconto scritto per thetravelnews.it e una mostra alla Centrale Montemartini ricordano i 10 anni dall’attacco alle Twin Towers

Una mostra alla Centrale Montemartini di Roma rende omaggio a New York nel 10° anniversario dell’attacco alle Twin Towers. E noi, presentiamo l’evento con un racconto scritto in esclusiva per thetrevelnews.it da un giovane americano che all’epoca dei fatti aveva 10 anni e un padre in volo per Manhattan

Di Alex Kieselstein, foto di Moreno Gentili

Ricordo bene come mi sentii l’11 settembre del 2001. Quando ci furono gli attacchi alle Torri Gemelle, avevo dieci anni e ricordo chiaramente le reazioni dei miei compagni di scuola e il mio panico.

Quella mattina non avevo acceso la tv; dovevo andare a scuola più presto del solito perché avevo un colloquio con l’insegnante di scienze. Nemmeno lui sapeva dell’attentato. Ignari di tutto, facevamo le solite cose di una normale giornata di scuola, come se non fosse accaduto nulla. Semplicemente, non avevamo la più pallida idea di quello che era successo. Dopo l’incontro con il prof, sono andato in classe dove due compagni di classe parlavano di cose strane, la guerra, i missili…

Uno dei due era un piantagrane, Jack, e l’altro invece era un amico, Cleveland. Ridevano mentre mi spiegavano cos’era successo alle torri e al Pentagono. Mi sembrava strano che ridessero al concetto di guerra nucleare. Ero confuso.

Per qualche minuto non ho creduto a quello che stavano dicendo. Non credevo che qualcuno potesse avere un motivo per compiere un tale attacco. Però lo confermava anche la professoressa che ci ha mostrato dove erano le torri.

Erano a New York.

Quel giorno, mio padre stava andando a New York per lavoro. Invece di qualunque altro giorno dell’anno e di qualunque altro luogo nel mondo, l’11 settembre 2001, mio padre era in volo per New York per lavoro.

Ho pensato che forse il suo volo era nel pomeriggio, ma non ne ero sicuro, e anche il minimo dubbio mi spaventava. Era possibile che lui fosse su uno di quei voli. Oppure stava volando verso un’altra torre a New York. New York è piena di torri.

L’idea di una vita senza mio padre mi è terrorizzava. Non potevo immaginare cosa avrei fatto se gli fosse capitato qualcosa. Comunque, non potevo fare niente, tranne provare a combattere contro i brutti pensieri che galleggiavano nella mia mente.

In tutta la vita, non ho mai provato un sollievo così grande. Ho ricevuto la telefonata dopo pranzo, durante l’ora di ginnastica. Mia madre non era riuscita a chiamarmi prima, perché stava cercando di sapere come stavano i miei cugini che abitavano vicino a New York. Il volo di mio padre era stato cancellato. Lui e i cugini stavano bene.

È pazzesco, nel giorno in cui gli Stati Uniti hanno patito per un’orribile tragedia, io ho vissuto un incredibile un sentimento di sollievo. Però ho capito profondamente l’immensa tristezza di chi non è stato fortunato come me. Insieme a molti americani, quel giorno, penso di essere cresciuto un po’.

La foto di Moreno Gentili qui in alto pubblicata fa parte della mostra Cities of New York alla Centrale Montemartini di Roma dall’11 settembre al 9 ottobre 2011. La mostra è un omaggio alla metropoli a 10 anni degli attacchi dell’11 setttembre 2001.

L’esposizione si snoda in un percorso di grande impatto emotivo con immagini scattate il giorno dell’attentato, ma si stempera e si arricchisce con le molteplici visioni artistiche di New York. Scorrono le fotografie iconiche di Allan Tannenbaum, i disegni ispirati a Ground Zero dell’artista americana Susan Crile, le Polaroid con i volti delle vittime di Michael Ackerman, le foto di backstage e il video di Rebirth, il film accolto con standing ovation al Sundance Festival e proiettato in prima italiana all’Auditorium Parco della Musica. E poi i ritratti di Manhattan di Gabriele Basilico , l’installazione di Angelo Bucarelli , i mosaici di Maurizio Galimberti la famosa immagine di Moreno Gentili scattata nel 2011 ma prima del 11 settembre, con le ombre delle Torri gemelle che si proiettano sulla città (nella foto in alto).

Centrale Montemartini
www.centralemontemartini.org
via Ostiense 106, Roma