HOTEL COLLECTION BY TERESA CREMONA

Four Seasons Landaa Giraavaru (Maldive)

Un’isola resort con spa ayurvedica tra palme di cocco e una piccola giungla

[slideshow id=109]

Landaa Giraavaru è il resort esemplare del lusso contemporaneo, nell’atollo di Baa, dichiarato Riserva della Biosfera nel giugno 2011.

È stato progettato da Murad Ismail, architetto visionario di Sri Lanka, che rispetta natura e stile di quest’area dell’Oceano Indiano e ha disegnato 102 ville e bungalow coi tetti spioventi in paglia, verande in legno con piscina, protette da muri costruiti in corallo come facevano un tempo i maldiviani, e con l’approvazione del governo che ha ben visto l’adozione delle tecniche edili tradizionali. 59 ville sono sulla sabbia e 43 sull’acqua, palafitte sospese sulla laguna. Ai due capi dell’isola, ci sono bar e ristoranti, spazi aperti e coperti, con tappeti d’acqua, infinity pool, ombrelloni aperti di giorno e lanterne accese la sera, che offrono una cucina varia, ricca, ben preparata: libanese, giapponese, cinese, italiana.

I colori riprendono quelli del mare, turchese, azzurro e bianco e creano un’armonia indissolubile tra manufatto e natura, come quella che nasce spontanea tra ospiti e ambiente intorno.

La particolarità: il centro benessere è a orientamento ayurvedico serio. Pertanto ci sono due modi di approcciarlo. Soft, scegliendo tra i trattamenti, i bagni di fiori, lo yoga e la meditazione negli spazi sospesi e spalancati sull’acqua, oppure integrale prenotando il pacchetto Ayurvedic Retreat di 7-14 o 21 giorni. Nel secondo caso, il soggiorno comincia con una visita medica e prevede un ritmo di cure che vanno dai massaggi al menu.

Da non perdere: quando è stagione, lo snorkeling con le mante. Sono animali docilissimi, che si lasciano guardare da vicino.

Four Seasons Landaa Giraavaru
http://www.fourseasons.com/maldiveslg/