NEWS

Turismo responsabile: esistono regole per acquisti, mance ed elemosine nel Terzo Mondo?

Capita a tutti, quando si viaggia in paesi molto poveri: in preda ai sensi di colpa si lascia una mancia assolutamente spropositata oppure, facendo acquisti, non si riesce a valutare il giusto prezzo delle cose. Kevin Salwen del New York Times ha provato così a stilare un “galateo” del turista responsabile. Ad esempio: meglio comprare oggetti (anche inutili) per strada piuttosto che fare l’elemosina. In questo modo si aiuta l’economia locale e si disincentiva l’accattonaggio. Leggi l’articolo