EVENTS

Valencia per foodies

Il Mercato Centrale di Valencia, punto di riferimento gastronomico in città, © Visit Valencia
Il Mercato Centrale di Valencia, punto di riferimento gastronomico in città, © Visit Valencia

Da quando è stata inaugurata la Città delle Arti e delle Scienze, ed è stato ristrutturato il porto in occasione dell’America’s Cup, Valencia si è rifatta completamente il look. Nel giro di un qualche anno, infatti, è passata da città di provincia, scansata dai turisti in cerca di mete più famose, a destinazione spagnola imperdibile. La bellezza di Valencia sta nel ben riuscito mix di architetture antiche e moderne: accanto al centro storico egregiamente conservato, infatti, si trova la famosa Città futuristica che ha reso Valencia una destinazione irrinunciabile per gli amanti del design.

La Città delle Arti e delle Scienze, opera dell'architetto Santiago Calatrava, © Visit Valencia
La Città delle Arti e delle Scienze, opera dell’architetto Santiago Calatrava, © Visit Valencia

Gli edifici avveniristici sorgono sul letto del vecchio fiume Turia, deviato dopo una forte inondazione e oggi polmone verde della città, ideale per una passeggiata o un giro in bicicletta. Da qui si raggiunge il centro dove ci si perde per le stradine del Barrio del Carmen, tappezzate da coloratissimi murales e piene di boutique di giovani artisti, o tra i banchi del Mercato Centrale, ospitato in uno splendido edificio in stile modernista, a due passi dalla Loggia della Seta, iscritta nella lista dei patrimoni dell’umanità. Per un po’ di cultura basta visitare l’Ivam, l’Istituto valenciano di arte moderna, polo artistico spagnolo d’eccellenza.

© Visit Valencia
Valencia Cuina Oberta è l’occasione giusta per degustare piatti originali © Visit Valencia

Quest’autunno, però, c’è una ragione in più per andare a Valencia: Valencia Cuina Oberta (18-28 ottobre), una dieci giorni dedicata esclusivamente alla gastronomia valenciana, durante la quale si possono assaporare i menù dei ristoranti migliori e anche di quelli stellati presenti in città a prezzi accessibili. Per partecipare occorre prenotare la cena che si vuole degustare direttamente sul sito degli organizzatori. La cosa migliore da fare per smaltire le delizie assaporate in occasione dell’evento è salire i 207 gradini del Micalet, il campanile della Cattedrale, per ammirare tutta Valencia dall’alto: lo spettacolo è assicurato.