GOURMET

Il grande circo gourmand

Conf Almeni Manifesto e Foto_preview

Il 23 e 24 giugno Massimo Bottura, chef dell’Osteria Francescana, invita a Rimini 12 chef emiliano-romagnoli e 12 promesse della cucina internazionale. Per due giorni sul lungomare e sotto il tendone montato in piazza Fellini, si assaggiano i piatti di grandi chef a prezzi di streetfood, si comprano i prodotti del territorio, si assaggia il gelato gourmet, si incontrano artigiani e designer del buon cibo, si fa il pic nic stellato.

Si potrà assaggiare la cucina di Adrian Klonowski, giovane talento polacco che prepara piatti solo con ingredienti della sua terra (quindi niente cioccolato né pepe), di Garima Arora, dall’India, e di Tekuna Gachechiladze, celebrità della Georgia. Accanto a loro ci saranno 12 rappresentanti della cucina emiliana e romagnola, tra i quali Massimiliano Mascia (San Domenico Imola), Giovanni Guidetti (Fefa), Alberto Faccani. Si lavora a rotazione in una grande cucina a vista.

L’idea di questo grande circo di ispirazione felliniana è nato cinque anni fa da Massimo Bottura, che ha immaginato un tendone in piazza e per celebrare la cucina e i prodotti dell’Emilia Romagna nel clima spontaneo di una festa di strada. A trasformare l’idea in un evento è stato il Comune di Rimini, con l’Associazione Chef to Chef Emilia Romagna Cuochi e di Slow Food Emilia Romagna, regione unica in Europa a vantare 44 prodotti DOP e Igp.