DESTINATIONS

In viaggio con i piccoli a Roma

La capitale è una città dal fascino intramontabile ideale da visitare soprattutto ora, durante la bella stagione. Anche in un weekend toccata e fuga. Perché di una cosa si può stare certi: Roma non delude mai, anche se si ha poco tempo a disposizione per scoprirla.

1colosseo foto di ©kirkandmimi

Se c’è una destinazione che non passa mai di moda, questa è Roma. La città eterna è una meta d’obbligo per chiunque voglia passare un weekend all’insegna dell’arte e della bellezza. Ma Roma è anche il posto perfetto da vedere per chi si sposta con piccoli viaggiatori al seguito. Le cose da visitare sono tante, tantissime, troppe, e un weekend di certo non basta per ammirarle tutte quante, ma organizzandosi bene è possibile accostare visite culturali a momenti di piacere senza scontentare nessuno. La prima inevitabile tappa del weekend romano tocca i Fori Imperiali e il Colosseo, l’anfiteatro più famoso del mondo, icona della città e di tutto il paese: chi viaggia con figli adolescenti, specie se appassionati di arte romana, non può fare a meno di mettersi in coda per visitarlo e ammirare anche dall’interno la sua maestosità e il suo splendore.

2Lungotevere foto di ©Peggychoucair

Per sfuggire alla massa di turisti che denota l’area nei pressi del Colosseo, l’ideale è spostarsi verso il Tevere e mettersi in marcia per una piacevole passeggiata lungo il fiume che regala scorci mozzafiato sulla città: difficile non rimanere estasiati da tanta bellezza. Dopo una visita al Pantheon, a Campo de’ Fiori e Piazza Navona, si va dritti verso il Vaticano. Se pensate che con figli al seguito non sia il caso di visitare i meravigliosi Musei Vaticani, vi sbagliate di grosso. Attraverso uno speciale tour realizzato dai curatori del museo, è possibile far divertire i piccoli visitatori conducendoli in un percorso alla ricerca di tesori da scoprire, guidati da virtuali personaggi del passato, tra cui Michelangelo che svelerà loro alcuni segreti della Cappella Sistina. I piccoli esploratori saranno così impegnati, insieme ai genitori, in una caccia al tesoro tra dettagli da scoprire, misteri da svelare e indovinelli da risolvere.

3bioparco,foto di © Massimiliano Di Giovanni

Prima di lasciare Roma è d’obbligo un’ultima tappa per chi viaggia con bambini: il Bioparco. Il giardino zoologico, inaugurato nel 1911, è uno dei più antichi d’Europa ed è situato nello splendido contesto dei giardini di Villa Borghese. I più piccoli non mancheranno di divertirsi passeggiando attraverso i numerosi percorsi interattivi del parco che permettono di scoprire un vasto numero di specie animali provenienti da svariate parti del globo, molte delle quali in pericolo di estinzione nei loro habitat naturali a causa di alterazioni ambientali, bracconaggio e attività dell’uomo di vario genere.

Per info:
www.bioparco.it
www.museivaticani.va/.

Dove dormire: Domus Solis San Pietro, hotel collocato a cinque minuti a piedi dal Vaticano dalle cui camere si ammirano spettacolari viste sul cupolone. Costo da €150/notte.