DESTINATIONS

Vacanze con i piccoli a Valencia

2valencia_plaza de la virgen2

Una città a misura d’uomo. Valencia, capoluogo dell’omonima Comunità, è la destinazione family friendly per eccellenza: centro storico raccolto, tante attività da fare insieme ai più piccoli e clima mite persino durante la stagione invernale. Il casco antiguo di Valencia si gira comodamente a piedi, dal Mercado Central, dove fare qualche spuntino tipico a base ti tapas e succhi di frutta, al Barrio del Carmen, un museo a cielo aperto con i suoi coloratissimi murales, fino alla Cattedrale, con il suo campanile, Miguelete, dalle cui altezze si ammira una vista mozzafiato sulla città. Valencia è un tripudio di cose da vedere e di posti da vivere. Come il Jardin del Turia, il polmone verde della città, costruito sul vecchio letto del fiume deviato negli anni Cinquanta a causa di una terribile inondazione. Oggi è l’anima di Valencia, un luogo dove passeggiare, correre, fare sport o portare i bimbi a giocare.

3valencia_oceanogràfic2

Da qualche anno Valencia è entrata nel novero delle destinazioni europee imperdibili. Le ragioni? Nel 2007 la città spagnola ha ospitato l’America’s Cup, cosa che ha comportato la ristrutturazione dell’intera area portuale, e poi qui è stata costruita l’avveniristica Città delle Arti e delle Scienze, opera ideata dal grande Santiago Calatrava. Questa città futuristica è un capolavoro dell’architettura contemporanea, una tappa imprescindibile per chiunque si rechi a Valencia, al cui interno si trovano poli scientifici e culturali di eccellenza come il Museo del Principe Felipe, dove i piccoli si divertiranno a imparare qualcosa di più sulle scoperte scientifiche che hanno segnato le epoche passate. Ma è l’Oceanogràfic la vera star di Valencia, l’acquario più grande d’Europa. Non si può dire di essere stati a Valencia senza aver passato qualche ora tra i suoi tunnel e ammirato le meraviglie dei mari e degli oceani. I più piccoli, ma non solo, stenteranno a credere ai loro occhi di fronte alla varietà di animali e di ecosistemi custoditi nelle sue vasche.

4valencia_bioparc

Se Valencia è una delle destinazioni migliori per chi viaggia in famiglia, questo è dovuto al fatto che in città sono numerosi i luoghi dove portare i bambini a divertirsi. Oltre a quelli già citati, il Bioparc è l’ultima tappa di questo itinerario in terra spagnola in compagnia dei piccoli viaggiatori. Non si tratta di un semplice zoo, ma di un giardino dove gli animali sono lasciati liberi in aree che ricordano i loro habitat naturali. Per un attimo vi sembrerà di essere stati catapultati in Africa, circondati da animali esotici. Invece siete solo a poco più di due ore di volo dall’Italia. Pronti a fare la valigia per andare alla scoperta di Valencia?

Dormire
Caro Hotel: all’interno di un edificio del XIX secolo dichiarato patrimonio di interesse culturale, il Caro Hotel è il primo albergo classificato come monumento storico di Valencia, con uno stile unico e inconfondibile nel cuore di Valencia. Doppie b&b da 200€.
Vincci Mercat: a due passi dal Mercado Central, elegante boutique hotel con terrazza che regala una bellissima vista sulla città. Doppia b&b da 150€.

Info: Visit Valencia (www.visitvalencia.com/it/home).
Credits fotografici: Visit Valencia.