Fine anno in Danimarca

In Danimarca la vigilia di Capodanno è una grande festa da trascorrere in casa, in famiglia o con gli amici all’insegna della tradizione, dall’immancabile discorso della regina, alla cena tipica a base di pesce servito con senape, barbabietole, cavoli stufati e altre salse in agrodolce. Qualche minuto prima di mezzanotte, i danesi si tolgono le scarpe e salgono su una sedia per poi saltare giù al rintocco delle campane. È il momento di stappare lo champagne e gustarsi la Kransekage, il tipico dolce danese di marzapane, a forma di cornucopia, intonando l’inno nazionale e augurando a tutti “Godt Nytår” (Buon Anno).

marzapane1

Chi alla tranquillità di una festa in famiglia preferisce una serata tra luci, addobbi e giostre mozzafiato, non può perdere il Capodanno al Tivoli. Anche quest’anno il celebre parco Tivoli nel cuore di Copenaghen rimarrà aperto per tutta la giornata del 31 dicembre. Le giostre, le attrazioni e i negozi apriranno, infatti, alle ore 11:00. Alle 22.00, invece, le tante luci colorate dei giardini si spegneranno per lasciare spazio a un grande spettacolo pirotecnico. A seguire, gli ospiti potranno godersi l’atmosfera del Tivoli e fino a mezzanotte e mezza. L’ingresso è gratuito con la Copenaghen Card.

tivoli

Chi invece ama il mare e la natura e desidera scoprire il paese di Andersen trascorrendo in modo originale le giornate di festa può provare il Safari delle Ostriche. Una lunga passeggiata in mare per raggiungere alcuni banchi di ostriche da gustare sul posto accompagnate da champagne. Vicino all’incantevole cittadina di Ribe, sulla costa occidentale dello Jutland, il Vadehavscenter e l’agenzia Mandø for krop og sjæl organizzano diversi Safari, fino al 28 dicembre, con una guida esperta che condurrà i turisti ai banchi di ostriche del Wadden Sea.