ECOTOURISM

La montagna in un’app

hiketicino

Di Redazione Roma

Successo per il progetto di valorizzazione degli itinerari cantonali lanciato nel 2015 da Ticino Turismo. In due anni di vita il portale internet ha superato quota 500.000 visualizzazioni, mentre l’applicazione “hikeTicino” è stata scaricata da più di 30’000 persone. Oltre alla tematizzazione degli itinerari secondo gli interessi del singolo escursionista, di recente è stata siglata una nuova collaborazione con Google volta a una continua espansione e a un miglioramento qualitativo dei contenuti.

Architettura, cultura e arte, natura, itinerari con rifugi alpini e consigliati da Svizzera mobile. Sono cinque le categorie tematiche nelle quali sono stati suddivisi gli oltre 150 sentieri che fanno parte di “hikeTicino”, il progetto di promozione e valorizzazione degli itinerari escursionistici lanciato nel 2015 da Ticino Turismo. Si tratta di un vero e proprio ecosistema di canali di comunicazione, fisici e digitali, rivolto agli escursionisti. Un’applicazione permette di scoprire i punti di interesse in prossimità degli itinerari percorsi e di orientarsi grazie al GPS, mentre un sito internet e totem con display interattivi distribuiti sul territorio supportano l’utenza nella scelta del sentiero più affine ai propri desideri. Il prodotto è impreziosito da una selezione di immagini ad alto impatto evocativo e filmati realizzati con la tecnica dei droni.

Nel corso dell’ultimo anno “hikeTicino” è stato ulteriormente perfezionato: dall’ampliamento e aggiornamento delle mappe proposte all’utente fino all’introduzione di nuove videocamere sperimentali. “Nei mesi scorsi siamo riusciti a siglare un nuovo partenariato con Google grazie al quale oggi siamo in grado di offrire un nuovo punto di vista delle maggiori attrattive del nostro Cantone con fotografie a 360° degli interni delle strutture – spiega Elia Frapolli, direttore di Ticino Turismo –. Oltre a questa novità, la tematizzazione degli itinerari ci consente di aiutare ancora di più il turista nella scelta del percorso maggiormente adatto a lui. Le escursioni sono spesso concepite su più tappe: in questo modo riusciamo a favorire lo spostamento dei turisti e a generare indotto”.

In due anni dal suo lancio sono state più di 500’000 le visualizzazioni di pagina totali e 30’000 le applicazioni scaricate. Numerosi gli articoli apparsi su riviste specialistiche e testate giornalistiche. Da segnalare anche la candidatura del progetto a diversi concorsi internazionali di UX e Service Design. Per citare un esempio quello di New York dove “hikeTicino” è entrato nella shortlist 2015 classificandosi tra i primi dieci progetti al mondo ed è stato esposto alla Global Conference.

L’escursionismo rappresenta una delle attività più apprezzate sia dal turista che giunge in Ticino che dalla popolazione locale. Ed è anche ai residenti che si rivolge il progetto di valorizzazione degli itinerari turistici cantonali. Il nostro Cantone vanta infatti oltre 4’000 chilometri di sentieri regolarmente curati dalle squadre di manutenzione.

Per maggiori informazioni:
newexperience.ticino.ch/hike.