Italy

Il giro del confinale

confinale1

Di Redazione Roma

ll Giro del Confinale sta entrando sempre più nella “lista dei desideri” di tutti gli amanti della montagna: perché è un percorso che permette di immergersi in una natura unica, selvaggia e incontaminata – quella del Parco Nazionale dello Stelvio, tra la Val Zebrù, la Val Cedec e la Valle del Confinale – ma al tempo stesso è un itinerario accessibile, modulabile e percorribile sia a piedi che in mountain bike. Il Giro del Confinale è pensato per offrire un nuovo modo di vivere e conoscere le Alpi, e per farlo si basa su due moduli: il primo di tre giorni, adatto a famiglie e gruppi di escursionisti con tappe da 4/6 ore, e il secondo di due giorni, con tappe da 6/8 ore per i più esperti. Lungo il percorso c’è la possibilità di sostare e, naturalmente, pernottare appoggiandosi a una rete di attrezzatissimi e confortevoli rifugi alpini.

Il periodo estivo (fino al 20 settembre circa) è il momento ideale per affrontare questo percorso ad anello tra boschi, ghiacciai, piante secolari, prati d’alta quota e vallate verdissime. Inoltre c’è la possibilità di avvalersi di esperte guide alpine, per andare alla scoperta della flora e della fauna selvatica: qui è possibile scorgere, tra i tanti animali selvatici, stambecchi, gipeti, camosci ed ermellini.

Per informazioni:
www.girodelconfinale.it.