GOURMET

Il bar rosso dell’Aman

All’hotel Aman Venice, inaugurato un nuovo spazio per tè, spritz e cicheti veneziani

Aman_Bar 2

L’hotel Aman Venice inaugura il nuovo bar con una vista sul Canal Grande e sul giardino del palazzo cinquecentesco che lo ospita. Attuale e intimo, con dettagli d’epoca e eleganti arredi d’oggi, ma soprattutto con la più ampia selezione di gin della città, è stato pensato per bere un tè al pomeriggio un cocktail all’aperitivo o un drink dopo cena.

Schermata 2017-01-27 alle 11.29.01

Progettato dall’architetto Gian Giacomo de Grigi per la famiglia Coccina di Bergamo nel 1550, il palazzo è un elegante simbolo di un’era passata, caratterizzato da arte storica ed elementi architettonici che spaziano dal Rinascimento, al Barocco, al Rococò, oltre che rappresentare una destinazione in sé. Un’imponente scalinata porta dalla hall d’ingresso al Primo Piano Nobile, tradizionalmente l’area di intrattenimento e living del palazzo dove sorge ora The Bar. Qui si trovano anche la Ballroom e la Yellow e la Blue dining room. Ciascuno di questi ambienti riflette elegantemente la tradizione Neo-Rinascimentale e Rococò di Michelangelo Guggenheim, scelto dai fratelli Papadopoli all’inizio del 1800 per trasformare il loro palazzo recentemente acquistato in uno degli esempi più significativi degli stili veneziani. Proprietà Aman dal 2013, il palazzo mantiene molte delle caratteristiche tipiche dai maggiori artisti dell’epoca, dai dipinti del Tiepolo sul soffitto ai camini del Sansovino. The Bar è adornato da un lampadario regale e un affresco dell’artista del XIX secolo Cesare Rotta, con le pareti ricoperte di seta rossa, che dava all’ambiente il nome Red Room.

Intimo e accogliente, con sedute sia al bar o nei salottini, The Bar è inondato dalla luce del tardo pomeriggio mentre il sole cala sulla città d’acqua, e la notte viene delicatamente illuminato trasmettendo un ambiente ammaliante agli ospiti che lo frequentano. Offrendo tè e un light menù oltre a un’ampia lista di drink e snack per la sera, il bar si distinguerà per la sua incredibile selezione di gin e i suoi cocktail rinfrescanti a base di questo alcolico al ginepro, oltre ai tradizionali liquori veneziani. Gli amanti del gin potranno sperimentare una serie di cocktail nuovi o classici: The Aman Old Fashioned è realizzato con vaniglia bourbon artigianale, mentre il Saffron Delight contiene sciroppo di zafferano prodotto a mano. Fresca interpretazione dei cicchetti veneziani, il menù d’accompagnamento include classici internazionali con un’influenza italiana come sono i tortellini mac & cheese reinterpretati e i freschissimi gamberi tigre locali al burro al limone. Mentre la lista dei dolci include una sontuosa red velvet cake e il classico tiramisù.

Dining all’Aman Venice è già un must per i gourmet in visita a Venezia. Sia gli ospiti dell’hotel che gli esterni sono invitati a provare i menù stagionali serviti nella Yellow e Blue room, curati da Andrea Torre e da Davide Oldani, il consulente culinario creativo di Aman Venice.

Aperto ogni giorno dalle 12:30 all’1 di notte, The Bar ora funzionerà come il perfetto punto d’incontro pre e post prandiale.