HOTEL, SPA & CO

Cocoon Maldives

Leggerezza e joie de vivre disegnano un nuovo resort sull’atollo vergine di Ookolhufinolhu

cocoon1

Di Teresa Cremona

Nella splendida isola di Ookolhufinolhu, atollo vergine nel mezzo dell’Oceano Indiano, a 30 minuti di idrovolante dall’aeroporto internazionale di Ibrahim Nasir è Cocoon Maldives, una nuova esperienza di viaggio e di accoglienza creata dal tour operator Azemar insieme a LAGO che ha curato il progetto di interior arredo di questo nuovo resort “Five Star Friendly” .

Centocinquanta camere di quattro tipologie differenti, una suite presidenziale, una reception che accoglie il turista, un ristorante con un LAGO COMMUNITY TABLE in legno Wildwood lungo venti metri, che danno vita ad un resort in cui il design si pone al servizio dell’empatia e delle relazioni umane, dove la leggerezza degli arredi instaura un continuo dialogo con la natura circostante.

cocoon2
cocoon3

Le piccole ville hanno un basso impatto ambientale e da tutte le camere si aprono scorci che mantengono una costante relazione visiva con il paesaggio. Dalla palafitta in mezzo all’Oceano, alla suite posta al confine tra la spiaggia e la foresta, i materiali ed i colori scelti per i diversi interior sono ispirate a sensazioni suggerite dalla natura. Tutti gli spazi sono pensati per trasmettere leggerezza e gioia. Il legno Wildwood fa da trait d’union tra contemporaneità e storia: Il Ristorante, immerso nella vegetazione, ha un LAGO COMMUNITY TABLE lungo 20 metri che abbatte le barriere culturali e avvicina mondi e popoli diversi. È pensato per eventi esclusivi, per instaurare relazioni tra persone di ogni paese, momenti in cui la condivisione culturale e lo scambio aumentino il valore dell’esperienza. Accanto è la cucina 36e8 MadeTerraneo dedicata agli eventi di showcooking.

cocoon4

A Cocoon Maldives ogni ospite tramite un chip installato sugli arredi si può collegare via smartphone alla vita del resort per informarsi su attività e serate a tema.

Per informazioni:
www.cocoonmaldives.it/.