FLY

Chef a bordo

Lo chef Andrea Aprea firma il menù di bordo di Cathay per i passeggeri First e Business

cathay

Di Redazione Roma

Andrea Aprea, Executive Chef del Ristorante VUN del Park Hyatt Milano, firma un esclusivo menù di bordo riservato ai passeggeri di First e Business Class di Cathay Pacific Airways in viaggio sulla tratta Milano Malpensa-Hong Kong

Cathay Pacific Airways e Hyatt Hotels and Resorts si uniscono in una partnership per una esperienza gourmet ad alta quota. Fino al 30 aprile 2017, infatti, i passeggeri di First e Business Class in partenza da Milano Malpensa per Hong Kong, possono degustare un esclusivo menù firmato dallo Chef Andrea Aprea del VUN, il ristorante gastronomico una stella Michelin del Park Hyatt Milano.

La collaborazione con Hyatt, iniziata a livello internazionale già nel 2016 e giunta ora alla tappa italiana, rappresenta al meglio l’impegno di Cathay Pacific nell’offrire ai passeggeri solo prodotti e servizi di altissima qualità, oltre a un’indimenticabile esperienza gourmet a bordo in pieno stile Life Well Travelled.

Nei mesi precedenti si sono alternati alla guida della cucina di First e Business Class gli chef dei Park Hyatt di Hong Kong, Shanghai, Beijing, New York, Chicago e Toronto, mentre in questi due mesi sarà la volta, oltre che di Milano, anche di Zurigo. Ciascuno di loro ha elaborato un menù personalizzato per esaltare la tradizione culinaria della propria città in un delicato equilibrio di sapori, tecniche di cottura e attenzione alle speciali condizioni sensoriali create dall’atmosfera pressurizzata della cabina di un aeromobile.

I due menù proposti dallo chef Andrea Aprea sono un inno all’Italia e ai suoi sapori. Quello di First Class prevede un appetizer dove il pomodoro viene accostato alle seppie arrosto e alle olive nere essiccate, e un entrée composto da brasato di agnello, topinambur, cipolla acida e succo di menta. Per il menù di Business Class, invece, lo chef ha voluto abbinare nell’antipasto il vitello tonnato con foglie di capperi e cipolle in agrodolce, mentre per la portata principale ha scelto il branzino arricchito da un’insalatina calda di patate e salsa all’Acquapazza.

“Eccellenza e qualità al servizio dei passeggeri sono da sempre i nostri capisaldi e i principi alla base della nostra filosofia Life Well Travelled” spiega Erica Peng, Country Manager Italia di Cathay Pacific. “I nuovi menù di bordo sono stati pensati per offrire una nuova ed esclusiva esperienza gastronomica ai nostri passeggeri, garantendo loro un viaggio memorabile in ogni suo aspetto. Per questo siamo davvero orgogliosi di avere al nostro fianco un partner d’eccezione come Hyatt Hotels and Resorts, che come noi si distingue per la meticolosa cura del dettaglio e per un’offerta di qualità, studiata per soddisfare al meglio le esigenze del cliente”.

“Superare le contrapposizioni scolastiche, uscire dalla retorica della Tradizione contrapposta all’Innovazione. La mia cucina parte da qui: dalla ricerca di nuove esperienze attraverso cui definire il sapore della contemporaneità” – racconta lo Chef Stellato Andrea Aprea – “e questo è stato il mio obiettivo anche in questa partnership con Cathay Pacific Airways: ho voluto portare ad alta quota la mia idea di cucina cercando di combinare la qualità dei miei piatti con le esigenze tipiche di una cucina di bordo, senza troppi compromessi. Anche questo è parte della mia filosofia che combina tradizione e contemporaneità. Prendere parte a questa nuova sfida legata alla cucina “di viaggio” è stato molto coinvolgente”.

www.cathaypacific.it