Alta Pusteria 2016

10 gennaio 2016 | DESTINATIONS, Italy | Commenti disabilitati su Alta Pusteria 2016

In Alta Pusteria, all’ombra delle Tre Cime di Lavaredo, per scoprire tutte le novità dell’inverno 2016

s

di Andrea Foschi

Siamo andati a scoprire le novità 2016 dell’Alta Pusteria, una valle altoatesina contornata da ben 7 comprensori sciistici ben tenuti, grazie anche al preciso utilizzo degli impianti di innevamento artificiale che hanno contrastato un inizio di stagione con scarse precipitazioni nevose.

Che si tratti delle maestose Tre Cime nelle Dolomiti di Sesto, della tranquilla Val Fiscalina, del romantico Lago di Braies o  del panoramico altopiano di Prato Piazza, poco cambia: l’Alta Val Pusteria, nell’Alto Adige nord orientale, stupisce per il paesaggio e l’accoglienza unica nel suo genere. La valle, con le località di Sesto, San Candido, Dobbiaco, Villabassa e Braies, offre numerose occasioni di svago per grandi, piccini, famiglie e singles. Inoltre, da quest’anno il nuovo collegamento Monte Elmo-Croda Rossa permette al comprensorio sciistico dell’Alta Pusteria di diventare uno dei più grandi delle Dolomiti Orientali: 93 km di piste e 32 impianti di risalita.

Con la costruzione della stazione ferroviaria di Versciaco le due aree sciistiche di Plan de Corones e Dolomiti di Sesto sono raggiungibili in soli 30 minuti con lo Ski Pustertal Express, offrendo così agli sciatori ben 200 km di piste innevate. Per le settimane bianche il consorzio Turistico Alta Pusteria propone quest’anno per andare incontro alle esigenze di tutti gli ski-lovers, ben quattro pacchetti, dedicati non solo alle famiglie ma anche agli sciatori più esperti, prenotabili direttamente sul sito suedtirol.info.

LAlta Pusteria è anche il paradiso per gli amanti dello sci nordico: fa parte del Dolomiti Nordicski, il carosello per lo sci di fondo più grande d’Europa con 1.300 km di piste in ben 12 regioni delle Dolomiti e una grande varietà di itinerari.

La Terra delle Tre Cime è un’oasi a misura di famiglia grazie alle tante attività dedicate ai bambini: corsi di sci con preparatissimi istruttori, piste da slittino e passeggiate insieme alle renne che vivono sotto la Croda Rossa o gite in slitta trainata dai cavalli.

Quest’anno in Pusteria riscuote grande successo la fat bike, una mountain bike dotata di gomme speciali larghe fino a 4,5 pollici, con una tenuta di strada incredibile che permette di scendere anche lungo i sentieri innevati con una certa disinvoltura. Un’alternativa allo sci per passare una giornata comunque sulla neve. Nel comprensorio delle Dolomiti di Sesto è possibile noleggiare e poi trasportare le bici con con le cabinovie per poi provare l’ebbrezza della discesa in sicurezza tra i boschi innevati.

Le manifestazioni locali non mancano, da non perdere  lo Snow Festival a San Candido (dal 13 al 15 gennaio la cittadina si abbellisce con imponenti sculture di neve),  mentre i tanti eventi sportivi (anche di livello internazionale) entusiasmano gli appassionati delle discipline invernali.

L’Alta Pusteria offre trattamenti wellness personalizzati, saune alpine, bagni di fieno e massaggi terapeutici, perfetti per ritemprare anima e corpo dopo una giornata sulle piste. Per i piaceri del palato c’è solo l’imbarazzo della scelta tra numerosi e gustosi piatti tipici come i taglieri di speck, formaggio e pane “Schüttelbrot”, i canederli, i deliziosi “Schlutzkrapfen” e i golosi dolci tradizionali come le frittelle di mele.

Dove mangiare

E’ il rifugio più rustico di tutto il comprensorio sciistico delle Dolomiti di Sesto. Si trova presso la stazione a valle della Signaue/Croda Rossa. Arredato con gusto, dotato anche di una sala caminetto, offre tutti le proposte classiche ben fatte della cucina sud tirolese a prezzi convenienti.

A Plan de Corones 1734 alt;  alla partenza della pista Herrnegg, in una baita carina in stile tirolese un accogliente e invitante ristorante con specialità locali e ottima scelta di vini, reparto self-service e bellissima terrazza ristorante baciata dal sole.

Markus Holzer ha iniziato abbastanza tardi a fare il cuoco. Ha frequentato il liceo scientifico a Brunico e durante le vacanze estive ha sempre dato una mano in cucina ai suoi genitori nel loro rifugio. In questo modo si è sviluppata la sua passione per la cucina. Dopo l’esame di maturitá è finalmente rimasto ”fedele” alla cucina e ha fatto alte esperienze gastronomiche in Italia e in Germania, prima di tornare e rimanere a casa. Oggi gestisce un ristorante di altissima qualità in mezzo alla natura. Markus dà la massima importanza alla provenienza degli ingredienti che vengono dal lavoro dei contadini locali, prodotti di preferenza da coltivazione biologica. Tante le offerte, menu alla carte, serata speciali gourmet o dedicate alle speciali paste fatte in casa. Fam. Holzer. Alter Market6 . 1-39038 San Candido – Tel – (0039) 335 656 12 56 od . (0039) 340 152 4024 email – info@jora.it

Agriturismo Kinigerhof
Uno dei più antichi masi di Sesto ospita questo agriturismo gestito dalla famiglia Stabinger. Interni tipici come il vecchio soffitto della “stube”, con il bel dipinto del contadino Josef Tschurtschenthaler zu Kramer, cassapanche antiche e armadi di campagna. La cucina è semplice, gustosa e a buon mercato. Stinchi alla birra, ravioli fatti in casa, zuppa d’orzo naturale e lo strudel farcito di ingredienti bio. Gli speck e i salumi come i Kaminwurzen (salamelle di carne mista manzo e maiale) sono auto prodotti nell’affumicatoio di famiglia.

Dove dormire

Sporthotel Tyrol
La famiglia Wurmböock gestisce da generazioni questo albergo 4 stelle nel centro di San Candido. Grande cura per i dettagli, arricchiti da ricordi e oggetti antichi di famiglia. Recentemente rinnovato, camera ampie e ben illuminata dalla luce solare. Ottimo il reparto wellness, con un centro massaggi paragonabile a quello di una struttura specializzata. Colazione ricca ed equilibrata nei gusti. Comodo per passeggiate e visita del grazioso centro cittadino. Prenotazioni on line.


Offerte per San Valentino

Il Post Hotel di San Candido propone, dal 10 al 18 febbraio 2016, un soggiorno a partire da cinque notti che include:;1 cocktail di benvenuto; 10% di sconto sul prezzo della mezza pensione,una cena a lume di candela il 14 febbraio,1 colazione con Prosecco; su richiesta si organizza anche una sorpresa per la propria “Valentina, prezzi a partire da 405,00 euro a persona.

L’Hotel Villa Stefania a San Candido propone dal 13 al 28 febbraio 2016: 4 giorni con trattamento di mezza pensione; merenda nella romantica stube;accesso al centro benessere; tutti i servizi inclusi dall’hotel, tra cui il pacchetto spa „Romeo e Giulietta in montagna“ che comprende: un massaggio parziale e un bagno al miele e pino di 25 minuti per lei e per lui, prezzi a partire da 954,00 euro per 2 persone in camera Classic e da 1.194,00 euro per 2 persone nella Dolomiti Romantic Suite.

Info: www.altapusteria.infowww.sextnerdolomiten.com

Facebook: https://www.facebook.com/ConsorzioAltaPusteria
Twitter: http://twitter.com/AltaPusteria
Instagram: http://instagram.com/dolomites

Comments are closed.