Sulle piste dei campioni

30 dicembre 2015 | DESTINATIONS, Italy | Nessun commento

Escursioni, concerti e show cooking sulle Dolomiti del Brenta nel calendaio degli eventi a Madonna di Campiglio

Di Redazione Roma

Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta ovvero oltre 75 i km a disposizione degli sciatori con piste perfettamente innevate artificialmente che hanno saputo regalare emozioni non solo ai grandi campioni che martedì 22 dicembre hanno partecipato alla gara di coppa del mondo sul Canalone Miramonti ma anche a tutti gli ospiti che hanno solcato le piste di Pinzolo e della Skiarea in questo inizio di stagione con grande soddisfazione a fine giornate per le bellissime discese e i panorami unici.

E per tutti quelli che sentono la nostalgia del fuoripista? Funivie Pinzolo in collaborazione con l’Azienda per il Turismo di Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena e partners del territorio ha organizzato una serie di eventi in quota che sapranno riempire le giornate di tutti gli ospiti, sciatori e non, che scelgono di trascorrere le prossime festività a Pinzolo e in Val Rendena. Domenica 27 dicembre il coro Carè Alto a Malga Cioca si è esibito in un concerto sullo sfondo delle cime di cui porta il nome per brindare poi con Trento DOC e Trentin Grana.

Si prosegue lunedì 28 dicembre con show cooking in quota zigzagando tra Doss del Sabion – Prà Rodont e Malga Cioca degustando piatti tipici come la famosa polenta di Storo e il dolce stellato del pluripremiato pasticciere Manuel Ferrari. Due sono le occasioni per ammirare le Dolomiti di Brenta sotto una luce diversa: martedì 29 dicembre si può salire in quota alle 6.45 e assistere all’alba prima di dedicarsi alla ricca colazione in rifugio, mentre mercoledì 30 dicembre si saluta l’anno che sta per finire lasciandoci “abbagliare” dal rosso colore della Dolomia al tramonto per poi proseguire in una bellissima escursione sino a Malga Cioca.
Altri appuntamenti coinvolgeranno grandi e piccini in molteplici attività alla scoperta della montagna vissuta a 360 gradi.

Leave a Reply