CRUISE

Bastimenti carichi di novità

Due nuove navi all’avanguardia per Costa Crociere: 2600 cabine e combustibile pulito


Di Raffaella Parisi

Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere, annuncia importanti innovazioni e investimenti per la flotta: due navi nuove, con la maggior capacità passeggeri del mondo e “green design”. Le navi sono le prime nel settore crocieristico (insieme alle due nuove navi giù annunciate per Aida Cruises, il marchio tedesco del Gruppo Costa) a essere alimentate in mare aperto con gas naturale liquefatto (LNG), il combustibile fossile più “pulito” al mondo. L’utilizzo di LNG sia in porto che in mare aperto consentirà di ridurre in modo significativo le emissioni di gas di scarico, contribuendo alla protezione dell’ambiente e al raggiungimento degli ambiziosi obiettivi di sostenibilità della compagnia.

Le due navi, costruite nel cantiere navale Meyer a Turku, in Finlandia, saranno consegnate nel 2019 e nel 2020. Avranno stazza lorda di oltre 180.000 tonnellate e offriranno più di 2.600 cabine per un totale di circa 6.600 passeggeri.

Il nuovo ordine è un’opportunità importante anche per l’Italia. Secondo le previsioni di Costa Crociere, circa 750 italiani saranno assunti per prendere servizio sulle due navi.