TRAVEL DESIGNER

In India con Majocchi

Workshop fotografico di 11 giorni tra tigri e elefanti

di V.D.

Giancarlo Majocchi ha un bagaglio culturale così grande che, se fosse pesabile, supererebbe di gran lunga  la franchigia personale per  le valigie imbarcabili imposta da qualsiasi compagnia aerea. Questo borsone virtuale contiene 40 anni di viaggi sparsi in tutti i continenti del pianeta: dall’Africa all’Asia passando per le Americhe e l’Australia. Eppure si dice viaggi leggero e che preferisca conservare spazio per la sua fedele macchina fotografica, piuttosto che per un cambio in più.  Una passione quella per la fotografia trasmessa nel DNA  dal bisnonno e coltivata fin dalla tenera età quando il nonno gli regalò la prima fotocamera “seria” a 10 anni, tracciando inconsciamente (o forse no) il suo destino. La sua professione principale è  legata a una laurea in Ingegneria al Politecnico di Milano che l’ha catapultato ai vertici manageriali di note multinazionali e in seguito alla consulenza, ma dando un’occhiata veloce ai riconoscimenti ottenuti in ambito fotografico e ai reportage che firma con grande professionalità, si rischia di confondersi sulla sua carriera. E la linea di demarcazione tra passione e lavoro diventa così sottile da svanire.

La condivisione delle sue skills è inoltre una conditio sine qua non che lo porta a organizzare corsi e workshop per i meno esperti, appoggiandosi a grandi tour operator. Uno partirà a breve, il 18 Febbraio e condurrà il Gulliver dei nostri tempi e chiunque vorrà seguirlo, in India, terra di spezie, contraddizioni, fasti e rovine, riti religiosi e, soprattutto in questo caso, animali.

L’itinerario inizia nella giungla: è il mondo di Mowgli e di Sher Khan. Famoso per il gran numero di tigri del Bengala che vi abitano, il parco nazionale di Bandhavgarh ospita moltissimi altri animali tra cui cervi, leopardi, antilopi e innumerevoli specie di uccelli. In queste prime giornate, mirate alla ricerca delle tigri che vivono nelle fitte giungle dell’India centrale, si vivono i ritmi e l’atmosfera dei safari africani. La fine della stagione secca, quando le tigri escono allo scoperto per ricercare i punti d’acqua, è il periodo in cui è più facile avvistarle. Dall’India centrale un volo porta nel sud, in Kerala, un ambiente pittoresco e talvolta quasi idilliaco. Dopo una giornata di navigazione a bordo di una houseboat nei canali e nelle lagune del Kerala, alla scoperta del mondo dei pescatori e dei villaggi situati all’ombra delle palme da cocco, si prosegue per Thrissur. Qui si svolge una fantastica festa religiosa che vede la partecipazione di decine di elefanti e migliaia di indiani. Una full immersion nel colore e nel folclore del sud dell’India. È questo un itinerario inedito che, in pochi giorni, vi fa scoprire un’India insolita e di grande fascino dove cultura, natura e costumi offrono spunti illimitati per gli amanti della fotografia.

Il Tucano: LE TIGRI E GLI ELEFANTI PARTENZA DAL 18 AL 28 FEBBRAIO 2014 – 11 GIORNI (ultimi posti rimasti)

http://www.tucanoviaggi.com/index.php?option=com_zoo&task=item&item_id=4469&Itemid=193%20%29

Quote da Euro 3.360
Il presente viaggio non usufruisce dei benefits relativi a convenzioni stipulate con Enti, Associazioni, Crals

Per altri informazioni: IL TUCANO VIAGGI RICERCA – Piazza Solferino 14/G – tel. 011 56 17 061  10121 Torino info@tucanoviaggi.com