DESTINATIONS

Düsseldorf Photo Weekend

Dal 31 gennaio al 2 febbraio, Dusseldorf dedica eventi e mostre di fotografia ai maestri, come Michals, e ai giovani

Dal 31 gennaio al 2 febbraio Düsseldorf ospita la terza edizione del Photo Weekend. Per tre giorni gallerie, musei e istituzioni ospitano mostre, spettacoli ed eventi sulla fotografia.
La tre giorni s’inaugura il 30 gennaio al Forum NRW con la mostra Heimat, foto dell’archivio DZ Bank di Francoforte, uno dei più grandi della Germania. Sempre al Forum NRW, sono esposte le foto di fine anni Cinquanta del maestro statunitense Duane Michals (classe 1932): sequenze con testi scritti a mano, la serie dei “ferrotipi”, ovvero vecchie lastre fotografiche dipinte, e un documentario sull’artista, L’uomo che ha inventato stesso di Camille Guichard.
Al museo Kunstpalast sono le opere di Candida Höfer e, sempre nello stesso quartiere, E.ON propone una collettiva di dieci giovani fotografi con il titolo With the Eyes of Düsseldorf Galleries.
Alla manifestazione organizzata da Clara Sels partecipano oltre 14 gallerie e istituzioni, tra le quali l’Istituto Polacco che dedica a Jerzy Lewczynski la retrospettiva The Memory of the Picture. Philara Werke invece presenta il lavoro dell’artista Natalie Czech, e The Malkasten Düsseldorf ospita la mostra Antifoto del partner britannico MacDonaldStrand.
Il venerdì sera, 31 gennaio alle ore 22, mega party con la musica del vip-DJ Rusty Egan. È uno dei tanti eventi previsti durante il weekend, il cui programma si legge su http://www.duesseldorfphotoweekend.de
Nella foto: Peter Bialobrzeski, Heimat 24 (2004).
Nella foto fuori: Duane Michals , The Illuminated Man (1968).
Nella foto del visore: Candida Höfer, Benrather Schloss Düsseldorf IV (2011).