INTERVIEWS

In vacanza con il Counsellor

A questa e altre domande si risponde con l’aiuto della specialista Susan King, Intuitive Counsellor presso i centri benessere Como Shambhala o su Skype

di Sara Magro

Quando Christina Ong ha fondato più di 20 anni fa la catena Como Hotels and Resorts aveva un intento preciso. L’imprenditrice di Singapore voleva realizzare la sua idea di viaggio di lusso creando hotel in edifici rappresentativi del luogo in cui si trovano, in destinazioni iconiche, progettate conformemente al contesto, e con dedizione speciale nei confronti dell’ospite al quale si deve sempre poter offrire il meglio, dal menu del ristorante ai prodotti per la cura del corpo in bagno. Tutto deve contribuire a rendere il soggiorno perfetto, che si ospiti qualcuno in viaggio d’affari all’Halkin di Londra o una famiglia in vacanza di svago al Parrot Cay ai Caraibi. Esigenze diverse, momenti diversi, compagnia diversa; e secondo la signora Ong, ciascuno deve trovare nei resort Como la situazione ideale per sé. Con questa filosofia, che ha guadagnato al gruppo importanti riconoscimenti internazionali e soprattutto la fedeltà degli ospiti, sono stati realizzati anche i tre nuovi resort a Phuket, Miami e alle Maldive (nella foto in alto).

Qualunque sia la destinazione, da Londra alla Thailandia, tutti i resort dedicano molto spazio al benessere nelle spa Shambhala, con terapisti e massaggiatori residenti preparati nelle migliori scuole orientali e alcuni specialisti che si spostano portando la loro consulenza in tutti gli hotel del gruppo. Tra questi terapisti c’è Susan King, Intuitive Counsellor con una lunga carriera alle spalle, rubriche nelle edizioni inglesi di Elle e Marie Claire e un programma tv (Sixth Sense). Ecco perché incontrarla potrebbe essere una soluzione contro piccoli e grandi malesseri esistenziali.

Cosa fa un Intuitive Counsellor?

L’intuito è il mio primo strumento di lavoro con i pazienti. In sintesi, capisco certe cose di loro a colpo d’occhio, prima che ne parlino. Potrebbe sembrare un metodo mistico, ma non è così se si associa l’intuito alla professionalità di un counsellor, che ha competenze specifiche per aiutare le persone a risolvere alcuni problemi personali. Ecco, un “Intuitive Counsellor” è uno specialista che percepisce qual è il problema senza che il paziente debba necessariamente verbalizzarlo, e propone un programma terapeutico fatto di consigli, esercizi e trattamenti.

Che tipo di problemi tratta?

In pratica aiuto le persone ad affrontare da un altro punto di vista ciò che disturba la loro esistenza, che si tratti di relazioni personali, rapporti di lavoro, decisioni importanti da prendere, perdite. Facciamo un esempio: una donna giovane e graziosa, colta e di buon gusto, soffre pene d’amore per un imprenditore ricco, bello, potente, che a un tratto sparisce. Ha bisogno dei suoi spazi, dice. Lei si chiede: «Perché se n’è andato? Cosa ho sbagliato? Ho qualche speranza che ritorni? Avrà un’altra donna? Mi ama?» Ecco questo è il genere di domande alle quali si può trovare risposta con il mio aiuto.

Quanto dura la terapia?

La consulenza dura un’ora, poi seguono 15 minuti per eventuali chiarimenti e domande. Per qualcuno è sufficiente un incontro, per altri ne servono di più. Dipende dalle situazioni, ma solitamente un’ora più mezz’ora di follow up bastano. La seduta si può fare anche su Skype o al telefono. In questo caso però i pazienti mi devono spedire delle loro fotografie.

Il suo concetto di benessere in un tweet

Essere consapevoli dei bisogni di mente, corpo e spirito che convivono in ognuno di noi. Abbiamo bisogno di tutti e tre, ben sincronizzati.

Perché ha scelto gli Shambhala Retreats del gruppo Como per i suoi programmi?

Per un buon risultato terapeutico, le sedute si devono svolgere in un ambiente protetto, tranquillo e accogliente dove le persone stiano a proprio agio. In tal senso, i centri Shambhala sono posti ideali e, con 15 anni di esperienza nel benessere, hanno un livello di professionalità molto alto. L’ambiente favorisce l’apertura e la quiete degli ospiti, condizioni indispensabili per chi cerca risposte alla confusione generale della vita quotidiana.

Susan, lei gira da un hotel all’altro, da un angolo del mondo all’altro. Come si fa a trovarla?

Innanzitutto al centro Como Shambhala di Londra, a volte al Parrot Cay a Turks & Caicos, altre volte a New York, e sempre sul mio sito www.susankingintuitive.com.