World

La bici mette le ali

Un rivoluzionario dispositivo elettrico che può essere montato su qualsiasi bicicletta in pochi secondi

Di Naida Caira

A breve la scelta tra una bicicletta a pedali e una elettrica potrebbe non essere più tanto obbligata. A promettere la rivoluzione nel mondo delle due ruote è un dispositivo piccole e relativamente leggero che si chiama Rubbee. Si monta in pochi secondi su qualsiasi bicicletta e  la trasforma in un mezzo a pedalata assistita.  Rubbee contiene un piccolo motore e un set di battere integrate che permettono la “spinta” automatica fino a 25km.

E’ anche un ottimo compromesso per chi non è particolarmente attratto dall’estetica delle e-bike, per non parlare del peso che le rende praticamente impossibili da sollevare. Ora si può trasformare una bicicletta vintage o un’ultraleggera in un mezzo semi-automatico.

I requisiti per installare Rubbee sono conoscenze elementari di elettronica,  alcuni cavi e il kit di batterie. Si monta sotto la sella e funziona con un sistema a frizione, il motore muove una ruota di gomma che fa girare la ruota posteriore della bicicletta. Ha una lampadina a LED per la visibilità notturna ed è resistente all’acqua per essere usata anche in caso di pioggia.

Rubbee è un ambizioso progetto di un’azienda inglese che per realizzarlo si sta affidando al crowdfunding , ovvero l’autofinanziamento  sul web chiamando a raccolta gli acquirenti o i produttori interessati attraverso la piattaforma Kickstarter.

Distanza (senza pedalare): 25 km
Velocità max: 25 km/h
Peso: 6.5 kg
Potenza: 800 W
Batteria integrata: 20000 mAh
Tempo di ricarica piena: 2 ore.

Il prezzo di vendita al pubblico per il kit completo è $1370.

Per informazioni:
http://www.rubbee.co.uk/