Discese mappate

La novità della stagione in Friuli: mappatura GPS in 12 percorsi per sci alpinismo e passeggiate con le ciaspole

Di Teresa Cremona

Lo sci alpinismo offre esclusive attrattive a chi desidera entrare in contatto con una natura autentica e viverla con zero impatto per l’ambiente.

Non servono impianti di risalita per praticare questo sport al quale il Friuli Venezia Giulia riserva una vasta scelta di percorsi in tutti i comprensori: da Piancavallo a Forni di Sopra, dal monte Zoncolan al Tarvisiano, passando per la splendida Valcellina, la Carnia di Forni Avoltri, Paluzza e Sauris, il suggestivo borgo Lussari.

La novità di questa stagione è la collaborazione tra l’Agenzia TurismoFVG e l’Associazione Guide alpine per la mappatura GPS di dodici percorsi.

È un progetto di grande rilievo, perché per ora si tratta dell’unico caso in Italia di aggiornamento in tempo reale della situazione neve per i percorsi di sci alpinismo.

In linea con i trend che vedono aumentare gli amanti delle passeggiate con le ciaspole e dello sci alpinismo, i percorsi puntano inoltre all’abbinamento delle due attività.

Infine, ci sono escursioni adatte a diversi tipi di sciatori, dai più esperti a quelli che per la prima volta si avvicinano a questa disciplina e in ogni caso, è consigliabile affidarsi a una guida esperta che, grazie alla sua professionalità, saprà far scoprire i segreti e i panorami più belli delle Alpi e delle Dolomiti Friulane.